Sustainability-Lab News > Il Politecnico di Milano tra i vincitori di Innovation Award

 

Il Politecnico di Milano tra i vincitori di Innovation Award
Posted by Aurora Magni on 29/01/2017 - 0 commenti - view count: 416
  Rate    

Si svolgerà a Parigi dal 14 al 16 marzo 2017 la prossima edizione del JEC World, il salone internazionale  dei materiali compositi e come ogni anno avrà luogo anche la cerimonia di consegna degli Innovation Award, premi alle proposte più  innovazioni e convincenti realizzate per incrementare la diffusione di materiali compositi in sostituzione di quelli più tradizionali.

13 i temi individuati (riferiti prevalentemente ai contesti d’uso dei compositi) e 13 quindi i progetti premiati.  Tra questi uno è italiano. Si tratta di +LAB, il laboratorio di stampa 3D del Politecnico di Milano operativo presso il Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica “Giulio Natta” e guidato da Marinella Levi. Si chiama Atropos ed è un braccio robotizzato a 6 assi in grado di produrre in 3D componenti in materiale composito a base di resine termoindurenti a vulcanizzazione rapida rinforzate con fibra continua di vetro.

Il progetto  è nato dalla collaborazione dell’università con Owens Corning e Kuka Robotics. 

Il premio Sostenibilità sarà invece assegnato alla società francese  Faurecia con NAFILite, materiale microcellulare espanso riciclabile e in parte biobased (Polipropilene e fibra di canapa al 20%) utilizzabile in processi di iniezione per la produzione di componenti auto alleggeriti fino al 30%.    Sono passati molti anni da quando Ford realizzò il suo prototipo di auto in canapa e qualche esperienza è stata fatta, certo un incremento dell'uso di questo materiale nell'automotive sarebbe sicuramente interessante.


  
Posted by Aurora Magni on 29/01/2017
Filed under studi/ricerche

Commenti
You have to login to leave a comment.
    
Rss Rss
Blog archive