Sustainability-Lab News > hanno detto/scritto...

 
Letter from the mid-Atlantic – Fixing fashion / fonte: Ethical Corp
Pubblicato da Fabio Guenza il 24/04/2014 - 0 commenti - visualizzazioni: 198
  Voto    
Interessante articolo da oltremanica: http://www.ethicalcorp.com/supply-chains/letter-mid-atlantic-%E2%80%93-fixi ng-fashion Letter from the mid-Atlantic – Fixing fashion By Peter Knight on Apr 3, 2014 Consumers are the cause of the apparel industry’s bad behaviour, argues Peter Knight Before Facebook’s billionaire Mark Zuckerberg demonstrated the relative...
A caccia di manodopera a basso prezzo
Pubblicato da Aurora Magni il 02/10/2013 - 1 commento - visualizzazioni: 404
  Voto    
Un articolo pubblicato dal NewYork Times a firma di Ian Urbina e Keith Bradsher e tradotto  per i lettori italiani da Internazionale del 6 settembre scorso, suggerisce una chiave di lettura del modello organizzativo della supply chain internazionale della moda. Lo proponiamo perché può aiutare a comprendere (non a giustificare) il fenomeno della delocalizzazione selvaggia della...
Technofashion racconta Milano Unica green
Pubblicato da Redazione Blumine il 30/04/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 457
  Voto    
 L’edizione scorsa di Milano Unica (febbraio 2013), ha visto la presentazione di una prima iniziativa dedicata alle imprese impegnate sul fronte della sostenibilità: il depliant "Tessuti e accessori sostenibili" realizzato da sustainability-lab. Un’esperienza giudicata positivamente tanto che si sta già riflettendo sul suo rilancio alla prossima...
Adici: come salvare l'industria della calzetteria
Pubblicato da Redazione Blumine il 11/04/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 605
  Voto    
“ Contrariamente a quanto i dati export dal 2007 a oggi sembravano testimoniare, e cioè che i mercati esteri fossero l’ancora di salvataggio per il settore della calzetteria a fronte di un mercato interno in costante calo – il 2012 purtroppo è stato di segno fortemente negativo.  In particolare, l’export totale è calato nel 2012 rispetto all’anno...
A lezione da Sir Paul Smith
Pubblicato da Aurora Magni il 13/02/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 563
  Voto    
  Il contesto: l’inaugurazione di Milano Unica, il 6 febbraio scorso (lo so, sono un po’ in ritardo con questo post, portate pazienza). Un discorso non retorico, fresco. Vi riporto gli appunti come li ho presi, non saranno esaustivi ma qualche motivo di riflessione lo introducono.Eccoli: Usciamo da 15 anni di falsità, egocentrismo e corruzione dilagante. Abbiamo...
La rivista WWD intervista Adici a proposito di contraffazione e made in Italy
Pubblicato da Aurora Magni il 30/01/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 734
  Voto    
  Riceviamo questa segnalazione  da Adici e volentieri pubblichiamo. La rivista Americana Women's Wear Daily dedica il giorno 28 gennaio 2013 un lungo articolo a firma di Cynthia Martens, all’industria della moda italiana ( http://www.wwd.com/business-news/business-features/italian-hosiery-companie s-fight-fradulent-labeling-6663322?module=hp-business - http://www.adici.it/public/adici/download/wwd-2013-01-28%20Fighting%20Fraud .pdf L’articolo...
La sostenibilità di Ikea
Pubblicato da Aurora Magni il 13/01/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 1014
  Voto    
 Ikea non è solo un grande nome del design internazionale e una straordinaria macchina  per fare soldi (il fatturato 2012 di 27,5 miliardi di euro segna una crescita sul 2010 di 4 miliardi). Ikea è un mito moderno, è l’efficace sintesi di design democratico e globalizzazione, un mix di standardizzazione planetaria dei consumi e valorizzazione del consumatore...
L’Italia del riciclo. Il rapporto 2012
Pubblicato da Aurora Magni il 10/01/2013 - 1 commento - visualizzazioni: 786
  Voto    
  In Italia solo il 33% dei rifiuti urbani viene recuperato, poca cosa  rispetto alla media europea del 42%. Dopo di noi solo il Portogallo (19%) e la Grecia (18%). Senza dimenticare che l’ottobre scorso la Commissione europea ha deferito l’Italia alla Corte di Giustizia per le 102 discariche non conformi e ha chiesto per il nostro paese il pagamento...
Quanto è sostenibile il poliuretano?
Pubblicato da Aurora Magni il 02/01/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 3001
  Voto    
  Qualche tempo fa O Ecotextiles, blog inglese dedicato alla sostenibilità della filiera tessile e animato dalle sorelle Patty e Anne Leigh, si è occupato con alcuni post a divani e poltrone (http://oecotextiles.wordpress.com/category/foam-2/poly/). Uno spazio significativo è stato dedicato ovviamente alle imbottiture, sempre più raramente realizzate...
La Cina pensa alla sostenibilità
Pubblicato da Aurora Magni il 11/12/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 745
  Voto    
 Per Wang Tiankai, presidente del China National Textile and Apparel Council,  durante il meeting internazionale promosso ad Hanoi nel novembre scorso da ITMF, ha parlato di imprese tessili cinesi e sostenibilità. Nella relazione compaiono preoccupazioni per la crescente domanda di materie prime e di energia, per il costo del lavoro, per la domanda estera in flessione a causa del...
Sustainability-lab citato nel rapporto GreenItaly
Pubblicato da Redazione Blumine il 08/11/2012 - 1 commento - visualizzazioni: 632
  Voto    
La green Italy è una rivoluzione verde che già oggi interessa il 23,6% delle imprese industriali e terziarie con almeno un dipendente che tra il 2009 e il 2012 hanno investito o investiranno in tecnologie e prodotti green. La sua peculiarità  sta infatti  nella riconversione in chiave ecosostenibile anche dei comparti tradizionali dell’industria italiana...
Camera della Moda propone il manifesto della sostenibilità della moda italiana
Pubblicato da Aurora Magni il 10/09/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 889
  Voto    
Diamo con piacere notizia di questa iniziativa realizzata da Camera della Moda con la consulenza di Avanzi Sostenibilità per Azioni. L’obiettivo del Manifesto, si legge nel comunicato stampa,  è quello di tracciare una via italiana alla moda responsabile e sostenibile e di favorire l’adozione di modelli di gestione responsabile lungo tutta la catena del valore....
Difendere la reputazione green del cotone
Pubblicato da Aurora Magni il 19/08/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 1415
  Voto    
 Sembra proprio questo l’obiettivo dell’articolo “Cotton’s Image Suffers from Confusion about Sustainability” di McCuen pubblicato sulla rivista on line Cotton  (http://www.cotton247.com/article/30491/cotton-s-image-suffers-from-c onfusion-about-sustainability). E’ un fatto curioso: solitamente sono i produttori di fibre man made a sentirsi in dovere...
Una svolta eco al "made in Italy".
Pubblicato da Aurora Magni il 28/07/2012 - 2 commenti - visualizzazioni: 868
  Voto    
E’ questo l’obiettivo  del Gruppo di lavoro  che in previsione  degli Stati Generali della Green Economy che si riuniranno a Rimini il 7 e l’8 novembre (promossi dal Ministero dell'Ambiente e dal Comitato organizzatore composto da 39 associazioni di imprese green) ha reso pubblico un documento indicante  5 azioni prioritarie da mettere in campo da subito.   La...
Decreto Sviluppo Questioni lessicali riguardo al fondo per la crescita sostenibile.
Pubblicato da Marco Ricchetti il 16/06/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 831
  Voto    
Nella bozza del cosiddetto Decreto Sviluppo,(qui il testo integrale) approvato ieri dal consiglio dei ministri si legge (art 23, comma 2): Il Fondo speciale rotativo di cui all’articolo 14 della legge 17 febbraio 1982, n. 46, istituito presso il Ministero dello sviluppo economico assume la denominazione di “Fondo per la crescita sostenibile” Il punto è...
Olimpiadi di Londra: ancora irregolarità tra i fornitori
Pubblicato da Aurora Magni il 20/05/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 743
  Voto    
A poche settimane dall’inizio ufficiale dei giochi olimpici di Londra continuano gli sforzi per controllare che la produzione dei gadget dell’evento (che si suppone saranno distribuiti in quantitativi enormi), avvenga nel rispetto dei diritti dei lavoratori coinvolti,.  Playfair, l’aggregazione di associazioni umanitarie che ha siglato un accordo con  il Comitato...
ONE FOR ONE un modello economico solidale “for profit”
Pubblicato da Redazione Blumine il 03/04/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 1420
  Voto    
 Post inerito da Daniele Beringheli. Ultimamente sono un po’ afflitto dalle pessime notizie che ogni giorno leggo sui giornali, oggi invece ho letto una buona ed interessante notizia che vi porto come mio regalo di Pasqua, e spunto per future riflessioni. Nel 2006 Mr. Blake Mycoskie, un giovane imprenditore texano, in occasione di un viaggio in Argentina, venne a contatto con...
Le Linee Guida OCSE favoriscono il dialogo imprese-stakeholder
Pubblicato da Fabio Guenza il 30/03/2012 - 1 commento - visualizzazioni: 896
  Voto    
Il presente post è stato pubblicato originariamente nel gruppo S&S: Stakeholder and Sustainability (link al post originale). Siamo lieti di pubblicare l’articolo apparso sull'argomento nello scorso numero di Vita, il magazine del Non Profit. Per scaricarlo clicca qui. Fin dall'inizio, sustainability-lab offre ampio spazio all’approfondimento delle innovazioni...
Il tessile che non fa bene
Pubblicato da Aurora Magni il 22/03/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 1334
  Voto    
Tra il 2009 e i 2011 l’Associazione Tessile e Salute ha condotto  indagini a livello nazionale sui rischi derivati dall’utilizzo di capi di abbigliamento, intimo, calze  e calzature. I risultati (espressi in percentuale) evidenziano una situazione preoccupante.  Partiamo dalle etichette. Il 15% dei capi considerati risulta sprovvisto di etichetta di composizione e...
Il rapporto 2011 del WWF francese
Pubblicato da Aurora Magni il 04/03/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 988
  Voto    
 Il wwf francese ha recentemente pubblicato il rapporto sull’impatto ambientale dei prodotti tessili e della moda “Guide Éco-conception de textiles-habillement” (scaricabile dal sito  www.wwf.fr). Il documento analizza il ciclo di vita dei prodotti tessili dalla fibra al capo finito, affronta il tema delle certificazioni e dell’etichettatura, del packaging...
Condizioni di lavoro disumane nelle fabbriche dei gadget olimpici
Pubblicato da Aurora Magni il 29/02/2012 - 2 commenti - visualizzazioni: 943
  Voto    
Se ne sente parlare ancora poco ma i prossimi luglio e agosto saranno segnati dalle Olimpiadi 2012. Di sicuro in molti stanno lavorando da tempo intorno a questo evento, perché le Olimpiadi, sono, manco a dirlo, un business enorme. Al momento ci interessa  soprattutto dare notizia del rapporto  pubblicato dalla Campagna Play Fair, iniziativa  coordinata da federazioni sindacali...
Quanto sono innocui i composti perfluorinati?
Pubblicato da Aurora Magni il 11/02/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 1822
  Voto    
 I composti perfluorinati (PFC) sono composti organici  fluorurati che grazie alle loro caratteristiche straordinarie (in particolare per il loro comportamento idro- e liporepellente e la loro stabilità termica e chimica) consentono una gamma di applicazioni molto ampia. Pentole con rivestimento antiaderente, superfici sporcorepellenti, schiume ignifughe ecc. sono soltanto alcuni...
L’avanzata della Cina nel tessile africano. Un rischio per il fair trade?
Pubblicato da Redazione Blumine il 25/01/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 1351
  Voto    
(di Paolo Martinelli)      Vi è mai capitato di camminare lungo i banchi del mercato di una qualsiasi capitale africana? Se sì, oltre agli innumerevoli odori e agli sgargianti colori non avrete potuto non notare la dilagante presenza di manufatti tessili e da abbigliamento made in China. Prodotti spesso di qualità scadente, venduti a prezzi...
Edilizia sostenibile
Pubblicato da Aurora Magni il 22/01/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 1370
  Voto    
  La rivista on line  Greenbuilding ha recentemente dedicato attenzione all’utilizzo dell’ ETFE (Etilene Tetrafluoro Etilene, un fluoro polimero termoplastico) nelle costruzioni edili evidenziandone alcuni aspetti di sostenibilità L’esempio più famoso è forse  la realizzazione del Water Cube, il Centro Acquatico Nazionale di Pechino. Al...
Suzy Menkes, materiali e cultura tessile nelle sfilate della fashion week
Pubblicato da Marco Ricchetti il 16/01/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 941
  Voto    
Dall'articolo pubblicato ieri sul NYT da Suzy Menkes sulle prime sfilate della fashion week di Milano: "The inventiveness is not, therefore, in cut or shape — although the Zegna pieces were well proportioned and modern from tailored coats to thick-knit cardigans. Instead, it was the production of its own wool mill and a newly acquired silk mill that came up with the new twist." "Perhaps...
Il 2012 nelle previsioni di Assofibre Cirf Italia
Pubblicato da Aurora Magni il 10/01/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 1285
  Voto    
  Dopo un primo semestre molto positivo, l’indebolimento della domanda a valle ha comportato un fine  2011 meno idilliaco  e un inizio 2012 difficile. E’ quanto ha dichiarato l’associazione dei produttori di fibre man made nella nota informativa di inizio anno.  Il settore delle fibre chimiche –si legge- continua a essere uno dei più dinamici...
Il capitalismo verde ci salverà dall’ecocidio?
Pubblicato da Lodovico Jucker il 28/12/2011 - 1 commento - visualizzazioni: 920
  Voto    
  La storia non si ripete due volte nello stesso modo (Carlo Marx), ma essendo magistra vitae (Cicerone) perchè non aspettarsi che un evento del passato possa ispirare – nei suoi tratti generali- uno del futuro? Una vicenda almeno da noi poco studiata degli ultimi due secoli è il processo avvenuto all’inizio del XIX secolo che ha portato alla fine della schiavitù. ...
Gli italiani inquinano come i cinesi?
Pubblicato da Aurora Magni il 28/11/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 706
  Voto    
Connie Hedegaard, commissario Ue al Clima, durante l’assemblea preliminare svoltasi a Bruxelles in attesa del Vertice Onu, ha dichiarato  che dagli ultimi dati registrati l’anidride carbonica prodotta e rilasciata  in atmosfera da ogni italiano è pari a quella generata da un abitante della Repubblica popolare cinese, anche se è diverso il peso mondiale dei...
Il cotone organico e l’ipocrisia antiscientifica delle pance piene
Pubblicato da Lodovico Jucker il 20/11/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 789
  Voto    
Chi si occupa di tessili “sostenibili”, e crede nell’opzione del cotone “organico”(o biologico) non può dimenticare che questa scelta esclude automaticamente di usare fibre ottenute da semi OGM. Ma quanto c’è di scientifico, e che conseguenze comporta questo tabù ?  Un recente articolo del Wall Street Journal (15 novembre 2011), scritto...
Cresce il mercato dei prodotti equo solidali
Pubblicato da Aurora Magni il 25/08/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 1225
  Voto    
Secondo il Rapporto nazionale 2011 presentato da Agisces, (l’associazione nazionale che raggruppa oltre 90 enti ed associazioni impegnate sul tema ed una rete di 269 punti venditi distribuiti in 16 regioni italiane) il fair trade nel 2009 ha registrato  a livello internazionale un incremento delle vendite del 15 per cento rispetto al 2008 e 3,4 miliardi di euro di fatturato. In Italia...
The end of consumerism/La fine del consumismo? - The Guardian, 14th June
Pubblicato da Fabio Guenza il 15/06/2011 - 1 commento - visualizzazioni: 1195
  Voto    
ITALIANO (see below for english) Il consumo collaborativo - l'idea che possiamo condividere o scambiare qualsiasi cosa, dai vestiti ai posti auto al tempo libero – può essere la risposta al consumismo dilagante? E’ questo l’interrogativo posto da un interessante articolo del Guardian del 14 giugno. Interessante l’esperienza del “Clothes' swishing”,...
Crescono ovunque nel mondo gli investimenti in ReS. Ma non in Italia
Pubblicato da Aurora Magni il 22/05/2011 - 2 commenti - visualizzazioni: 1510
  Voto    
Rapporti dell’Unesco e del Battelle Memorial Institute fanno il punto sugli investimenti in ricerca e sviluppo nel mondo: la spesa mondiale per R&S sul PIL globale è rimasta stabile all’1,7% dal 2002 al 2007 mentre il valore assoluto è stato nel 2007 di 1.146 miliardi di euro con un aumento del 45% in sei anni dal 2002 pari quasi all’aumento del PIL mondiale...
L'ecologia in tempo di crisi: una ricerca UE sulle PMI
Pubblicato da Aurora Magni il 21/05/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 1310
  Voto    
Si chiama FL315 Attitudes of European entrepreneurs towards eco-innovation, in sintesi “Eurobarometro” la ricerca commissionata dalla Commissione Europea e volta a verificare le reazioni assunte da un campione di oltre 5.200 manager e imprenditori di PMI  europee di fronte nei confronti dell’eco-innovazione. Gli imprenditori sono stati selezionati, in ogni Paese membro, all’interno...
Tutti i numeri della lana
Pubblicato da Aurora Magni il 17/04/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 1371
  Voto    
L’Associazione Nazionale tra Commercianti e Rappresentanti di Materie Prime Tessili ha presentato anche quest’anno  le statistiche sul commercio della lana e delle fibre tessili. Durante l’Assemblea dell’11 aprile il presidente Pier Carlo Zedda ha così commentato: “ l'anno appena trascorso ha visto una nuova luce all'orizzonte e nuovi ritmi...
Lana sucida per recuperare il petrolio e risanare il mare
Pubblicato da Aurora Magni il 02/04/2011 - 1 commento - visualizzazioni: 2372
  Voto    
La lana grezza è idrorepellente  ed è in grado  di assorbire gli olii in quantità 10 volte superiore al proprio peso. Può quindi  assorbire il petrolio fuoriuscito da petroliere. E’ quanto è stato spiegato da Luciano Donatelli, Ceo  SignBox/RPB e Presidente dell’Unione Industriali di Biella, nel corso dell’incontro con...
Acquisti eco? Cambiamo il modello di comunicazione
Pubblicato da Aurora Magni il 12/03/2011 - 1 commento - visualizzazioni: 982
  Voto    
  Il nuovo rapporto CBI Buying into it – making the consumer case for low carbon    ha mostrato come la maggior parte dei consumatori inglesi  sia assolutamente indifferente all’impatto ecologico dei prodotti acquistati. L’indagine, condotta mediante interviste a circa 2000 persone, ha rivelato infatti che impatto ambientale ed efficienza energetica...
Aspettando Rio 2012
Pubblicato da Redazione Blumine il 25/02/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 2352
  Voto    
Il rapporto dell’UNEPTowards a Green Economy: Pathways to Sustainable Development and Poverty Eradication presentato al Governing Council/Global Ministerial Environment Forum  suggerisce azioni da intraprendere per garantire la riduzione delle emissioni combattendo al contempo la povertà. Si tratterebbe di investire il 2% del PIL di ogni nazione in dieci settori chiave:agricoltura,...
L'insostenibilità economica degli appalti pubblici tessili
Pubblicato da Redazione Blumine il 11/01/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 776
  Voto    
    Come molti ricorderanno nell’ ottobre scorso la Commissione europea ha approvato una Direttiva che impone il limite massimo di 60 giorni per i pagamenti della pubblica amministrazione. Una ricerca di Assosistema – focalizzata sui pagamenti ai fornitori di servizi tessili, sterilizzazione e fabbricazione di dispositivi medici - raffredda gli ottimismi (in realtà...
"We want sex"… and sustainability!
Pubblicato da Fabio Guenza il 23/12/2010 - 1 commento - visualizzazioni: 983
  Voto    
Ho visto il film “We want sex” (Made in Dagenham). Mi è piaciuto. Ma non è degli aspetti artistici che voglio parlare qui, anche se il film è ben fatto: ben recitato, gradevole, divertente e a tratti commovente. Vorrei invece soffermarmi sulla storia (vera) che racconta, cioè della lotta delle operaie specializzate dello stabilimento inglese della Ford...
“Prodotti green: avvertenze d’uso”: una ricerca Underwriters Laboratories e GfK Eurisko
Pubblicato da Aurora Magni il 28/11/2010 - 0 commenti - visualizzazioni: 1346
  Voto    
 Lo studio ha coinvolto oltre 1000 consumatori ed è stato realizzato con l’obiettivo di comprendere l’atteggiamento degli italiani di fronte ai prodotti eco, green o clean. Il dato più rilevante è che per  l’84% del campione intervistato quella dei “prodotti green” non è solo una moda passeggera ma il frutto di una scelta di protezione...
La lana secondo IWTO
Pubblicato da Redazione Blumine il 26/11/2010 - 0 commenti - visualizzazioni: 1017
  Voto    
E' stata presentata ufficialmente il 16 novembre in occasione della riunione infra-annuale dell'International Wool Trade Organisation, svoltasi a Biella, la versione italiana della roadmap sulla lana. Si tratta di una brochure informativa, corredata da un dvd scaricabile dal sito della Camera di Commercio:     http://images.bi.camcom.it/f/promozione/29/2969_CCIAABI_24112010.pdf La ...
Le biotecnologie in agricoltura sono sostenibili?
Pubblicato da Redazione Blumine il 11/11/2010 - 0 commenti - visualizzazioni: 881
  Voto    
  L'Economist ha aperto una discussione on line su questo tema: se le biotecnologie siano complementari oppure opposte all'agricoltura "sostenibile". Ci sembra superfluo sottolineare quanto il mondo dei materiali tessili possa essere influenzato da queste valutazioni. Ci riserviamo di seguire il dibattito e di riferirvi: intanto invitiamo ...
La maglia di Marchionne
Pubblicato da Fabio Guenza il 31/10/2010 - 0 commenti - visualizzazioni: 1169
  Voto    
L’AD della Fiat non ha certo adottato lo stesso stile dei suoi predecessori, a partire dal modo di vestire. Lo stile della Fiat sta cambiando, insieme al suo stesso rapporto con la società italiana. Ed è chiaro che quando si esce da una situazione ingessata…il polverone si alza, come nel caso dell’intervista di Marchionne da Fazio a Che tempo che fa lo scorso 24...
Presentato da Segrè il «libro nero» sugli sprechi
Pubblicato da Redazione Blumine il 30/10/2010 - 0 commenti - visualizzazioni: 1053
  Voto    
 Ogni anno in Italia si perde una quantità che potrebbe soddisfare i fabbisogni alimentari per l’intero anno di tre quarti della popolazione italiana, vale a dire 44.472914 abitanti. Potremmo dire che l’Italia perde lungo la filiera tanto cibo tanto quanto quello che ogni anno consuma un paese come la Spagna.Nel mirino del «Libro nero» di  Andrea Segrè,...
Pubblicato il Living Planet Report 2010
Pubblicato da Redazione Blumine il 15/10/2010 - 0 commenti - visualizzazioni: 810
  Voto    
Secondo lo studio biennale sulle condizioni di “salute” della Terra firmato dal WWF, lo scenario si conferma  preoccupante: continuando con questo modello di produzione e consumi in due decenni potremmo avere bisogno, in termini di risorse necessarie, di un altro Pianeta. La domanda di risorse continua a crescere e la Terra non ha il tempo di rigenerarsi; l’impronta...
Il tessile di importazione sarà l’eternit del futuro?
Pubblicato da Aurora Magni il 13/10/2010 - 3 commenti - visualizzazioni: 1435
  Voto    
Ma sai cosa ti metti addosso? è  il titolo del depliant realizzato da Associazione Tessile e Salute e Regione Piemonte e presentato questa mattina nel corso della conferenza stampa di apertura di Filo, la fiera delle fibre e dei filati che si svolge a Milano il 13 e 14 ottobre. Otto pagine per spiegare a chi compra un capo tessile che leggere le etichette è utile,  che...
Un 2009 verde per le imprese chimiche... che la crisi abbia contribuito?
Pubblicato da Redazione Blumine il 12/10/2010 - 1 commento - visualizzazioni: 833
  Voto    
Responsible Care è il Programma volontario dell’Industria Chimica mondiale basato sull’attuazione di principi e comportamenti riguardanti la Sicurezza e Salute dei Dipendenti e la Protezione Ambientale e sull’impegno alla comunicazione dei risultati raggiunti . I dati del 16^  rapporto Responsible Care, recentemente  presentati da Federchimica e relativi...
Il made in? Una croce. Parola di Lara Comi
Pubblicato da Aurora Magni il 25/09/2010 - 6 commenti - visualizzazioni: 1344
  Voto    
Tra lobbies del nord Europa e fughe in avanti italiane.. breve storia di una battaglia sofferta. Lo scorso  24 settembre al convegno dell’Associazione di  Chimica Tessile e Colorista tenutosi a Dalmine, nell’aula magna dell’Università, Lara Comi ha fatto il punto sul Made in Italy. E se lo dice lei che il made in è una croce, c’è da crederci. Ma,...
Le fibre naturali e le fibre sintetiche: l’eterna querelle
Pubblicato da Redazione Blumine il 17/09/2010 - 0 commenti - visualizzazioni: 1222
  Voto    
  Il numero di settembre 2010 dell’ICAC Recorder (bollettino emesso dall’International Cotton Advisory Committee , http://www.icac.org )  riporta il risultato di una complessa ricerca condotta dalla dott.ssa Malgorzata Zimniewska dell’Institute of Natural Fibres and Medicinal Plants, Wojska Polskiego 71 B, 60-630 Poznan, Poland,  gosiaz@inf.poznan.pl Il...
Priorità: acqua e difesa del suolo
Pubblicato da Redazione Blumine il 01/08/2010 - 0 commenti - visualizzazioni: 895
  Voto    
All’ Assemblea Generale di EURATEX il 10 giugno 2010,  Peder Michael Pruzan-Jorgensen della BSR -Business for Social Responsibility-  l’associazione che  aggrega 250 imprese internazionali tra cui Levis Strauss, Timberland, Ikea, Marks and Spencer, Nike .., ha tenuto una conferenza dal titolo Sustainability in the European Apparel and Textile Industry.  In...
1.000 consumatori francesi dicono la loro sulla sostenibilità
Pubblicato da Redazione Blumine il 01/08/2010 - 0 commenti - visualizzazioni: 1023
  Voto    
Quantificare i comportamenti dei consumatori in fatto di sostenibilità è sempre difficile. Ci ha provato l’ Institut Français de la Mode nella seconda metà del 2009. Un dato non recentissimo ma comunque interessante. Dominique JACOMET, la Direttrice della società, ne ha presentato  una sintesi nel corso di un intervento il 10 giugno 2010.  L’indagine...
Come gli italiani giudicano l'innovazione tecnologica
Pubblicato da Redazione Blumine il 16/07/2010 - 0 commenti - visualizzazioni: 819
  Voto    
Presentato nel giugno 2010 il II Rapporto sulla cultura dell'innovazione in Italia, realizzatodalla Fondazione COTEC in collaborazione con l'Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali del CNR e il mensile Wired.  Uno studio basato su  basato su 4.000 interviste di uomini e donne di una sola classe di età : 30-44 anni.  Tra i risultati dell’indagine...
Il futuro delle fibre tessili secondo i produttori di fibre man made
Pubblicato da Redazione Blumine il 12/07/2010 - 1 commento - visualizzazioni: 2456
  Voto    
Assofibre Cirf Italia ha recentemente presentato i dati relativi ai trend di produzione e consumo di fibre tessili. Una lettura che non può prescindere dalle dinamiche geopolitiche del settore. Ecco i punti chiave: Il  tessile del futuro  sarà sempre più man made.  Dei 70 milioni di tonnellate di fibre consumate nel mondo già oggi le fibre chimiche...
    
Archivio blog