La supply chain della moda vista da una diciassettenne norvegese
Pubblicato da Aurora Magni il 19/10/2014 - 5 commenti - visualizzazioni: 270
  Voto    
In questi giorni girano sul web video ed articoli relativi alla denuncia di una giovanissima blogger norvegese, Anniken Jørgensen,  contro H&M  per le condizioni di lavoro in cui le operaie cambogiane realizzano i capi del brand. La storia risale alla primavera scorsa quando, inviate  dal quotidiano norvegese Aftenposten in Cambogia a lavorare nelle fabbriche locali,...
Out of Fashion
Pubblicato da Redazione Blumine il 14/09/2014 - 0 commenti - visualizzazioni: 182
  Voto    
Un corso di alta formazione ospitato da Fondazione Ferrè e animato da impirtanti protagonisti del dibattito  sul fashion sostenibile. Il progetto è promosso da Connecting Cultures, London College of Fashion, CNA Milano, Terre di Mezzo, Sustainability.lab, Quagga. Si rivolge a giovani professionisti interessati ad avviare una propria attività o a lanciare...
Brand e sostenibilità: ecco i risultati della ricerca di Sustainability-lab
Pubblicato da Redazione Blumine il 09/09/2014 - 0 commenti - visualizzazioni: 311
  Voto    
Nel periodo luglio-agosto 2014 abbiamo intervistato 18 brand internazionali per capire come i grandi nomi della moda e dello sport wear stanno affrontando il tema della sostenibilità nella relazione con i propri fornitori di tessuti ed accessori . I risultati confermano che i tempi sono maturi per strategie condivise tra btb e btoc  che consentano all’industria della moda...
Industria del gioiello e sostenibilità
Pubblicato da Aurora Magni il 07/09/2014 - 0 commenti - visualizzazioni: 185
  Voto    
Iniziata il 6 settembre VicenzaOro promette anche quest’anno di non deludere i visitatori e non solo per la vastità delle proposte stilistiche. VincenzaOro è infatti anche l’occasione per cogliere i risultati della ricerca innovativa sui materiali e sulle strategie di promozione e valorizzazione del gioiello italiano. Che il tema della sostenibilità riguardi...
Quale mercato per la moda vegana?
Pubblicato da Aurora Magni il 30/07/2014 - 0 commenti - visualizzazioni: 510
  Voto    
Secondo il rapporto Eurispes 2014 i vegetariani sarebbero in Italia il 7,1% della popolazione: circa 4,2 milioni di persone. Una popolazione in crescita, infatti nel 2013 erano 3 milioni e 720mila. Nel dettaglio, spiega Eurispes, il 6,5% degli intervistati si è dichiarato vegetariano (contro il 4,9% dell’anno precedente), lo 0,6% vegano (contro l’1,1%). Per quanto riguarda le...
Ricaricare lo smartphone camminando
Pubblicato da Redazione Blumine il 20/07/2014 - 0 commenti - visualizzazioni: 200
  Voto    
Lo stilista britannico Adrien Sauvage e Microsoft Mobile hanno progettato e realizzato pantaloni hi-tech per la ricarica degli smartphone “Lumia” della Nokia. I pantaloni, che sfruttano la tecnologia dell’induzione elettromagnetica utilizzano un conduttore a forma di anello che fa circolare corrente su di sé immerso in un campo magnetico generato da una calamita, soggetta...
Contro il Greenwashing
Pubblicato da Aurora Magni il 21/06/2014 - 1 commento - visualizzazioni: 324
  Voto    
Un contributo importante alla diffusione di pratiche di comunicazione dei prodotti e servizi  basate su informazioni controllabili  arriva dal Consiglio Direttivo dell’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria (IAP)  che nell’ambito del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale, il 14 febbraio 2014 ha approvato il seguente articolo: Art. 12 - Tutela...
Quid: storia di giovani donne coraggiose
Pubblicato da Aurora Magni il 01/06/2014 - 0 commenti - visualizzazioni: 412
  Voto    
La notizia, riportata il 25 maggio scorso da Nòva, la rivista del Sole 24 ore, merita una citazione. A Verona, per iniziativa di un gruppo di giovani laureate, è nata Quid, un’ impresa d’abbigliamento. Di per sé l’idea che ragazze italiane con in attivo lauree e master  vogliano investire tempo e risorse in un settore considerato maturo, penalizzato...
CREAtiVITA’. 17 aprile 2014, a Milano si discute di moda e sostenibilità
Pubblicato da Redazione Blumine il 06/03/2014 - 0 commenti - visualizzazioni: 799
  Voto    
24 aprile 2013: nella periferia di Daccah  in Bangladesh sotto il crollo del Rana Plaza, palazzo-fabbrica della moda globale, muoiono 1200 operai tessili e altre centinaia restano feriti. Occorreva forse una tragedia di così grandi dimensioni per costringere il mondo del fashion, i consumatori, l’opinione pubblica a “vedere” le condizioni in cui lavorano gli operai...
Siete disposti a pagare di più un capo d’abbigliamento più sostenibile?
Pubblicato da Aurora Magni il 10/12/2013 - 4 commenti - visualizzazioni: 641
  Voto    
E’ quello che vuole verificare H&M sul campo. La notizia l’ha data Pambianco News e merita un po’ di attenzione perché non è frequente che un brand rivolga un simile appello ai suoi consumatori (http://www.pambianconews.com/hm-pronto-alzare-prezzi-per-aumentare-salari/ ). Nel corso di un evento recente H&M avrebbe infatti illustrato il suo piano per migliorare...
A caccia di manodopera a basso prezzo
Pubblicato da Aurora Magni il 02/10/2013 - 1 commento - visualizzazioni: 511
  Voto    
Un articolo pubblicato dal NewYork Times a firma di Ian Urbina e Keith Bradsher e tradotto  per i lettori italiani da Internazionale del 6 settembre scorso, suggerisce una chiave di lettura del modello organizzativo della supply chain internazionale della moda. Lo proponiamo perché può aiutare a comprendere (non a giustificare) il fenomeno della delocalizzazione selvaggia della...
Ci voleva Greenpeace per far parlare di sostenibilità la settimana della moda?
Pubblicato da Aurora Magni il 21/02/2013 - 4 commenti - visualizzazioni: 985
  Voto    
 Ci voleva una modella che cammina in verticale sul guanto verde della sfida “Fashion Duel” calato lungo il muro del Castello Sforzesco perchè la Milano della moda  si accorgesse della sostenibilità?  Già la notte scorsa i militanti di Greenpeace si erano impegnati a marcare la città con i graffiti della campagna Detox e ieri alcuni animalisti...
A lezione da Sir Paul Smith
Pubblicato da Aurora Magni il 13/02/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 667
  Voto    
  Il contesto: l’inaugurazione di Milano Unica, il 6 febbraio scorso (lo so, sono un po’ in ritardo con questo post, portate pazienza). Un discorso non retorico, fresco. Vi riporto gli appunti come li ho presi, non saranno esaustivi ma qualche motivo di riflessione lo introducono.Eccoli: Usciamo da 15 anni di falsità, egocentrismo e corruzione dilagante. Abbiamo...
H&M e WWF insieme: obiettivo tutelare le risorse idriche
Pubblicato da Aurora Magni il 30/01/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 1090
  Voto    
La notizia gira nel web e ad una prima occhiata può sembrare un’operazione di marketing. H&M punta molto sulla sostenibilità e il suo impegno ecologico è ribadito spesso nelle sue attività promozionali. La presenza del WWF può far pensare ad una azione di legittimazione e di credibilità. Ma si tratta di una strategia più ampia da cui il...
Pet riciclato nei Levi’s
Pubblicato da Aurora Magni il 21/10/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 761
  Voto    
 3,5 milioni di bottglie riciclate: è questo l’obiettivo dichiarato da Levi’s Waste<Less,  progetto produttivo della Levi’s che inserisce nel tessuto il  20% di Pet riciclato, in mischia con il cotone. Il risultato, un denim che mantiene la tipica “mano” e le performance attese  ma con un contenuto ecologico interessante.  A...
Camera della Moda propone il manifesto della sostenibilità della moda italiana
Pubblicato da Aurora Magni il 10/09/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 984
  Voto    
Diamo con piacere notizia di questa iniziativa realizzata da Camera della Moda con la consulenza di Avanzi Sostenibilità per Azioni. L’obiettivo del Manifesto, si legge nel comunicato stampa,  è quello di tracciare una via italiana alla moda responsabile e sostenibile e di favorire l’adozione di modelli di gestione responsabile lungo tutta la catena del valore....
"Auteurs du Monde" da Altromercato
Pubblicato da Aurora Magni il 23/04/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 1620
  Voto    
Altromercato è leader nella produzione e commercializzazione di prodotti equosolidali. Recentemente ha presentato il suo brand di abbigliamento femminile Auteurs du Monde, realizzato in collaborazione con Marina Spadafora che ne è il direttore creativo e ne disegna la collezione pret à porter. La collezione è interessante per almeno due aspetti: è...
La sostenibilità della lentezza
Pubblicato da Aurora Magni il 03/03/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 1580
  Voto    
(Articolo di:  Daniele Beringheli ) La stampa di settore ha recentemente dato notizia della fusione di  quattro importanti aziende  italiane  d’abbigliamento: Industrie Confezioni Tessili Spa, Slowear Surl, Slowear Retail e Zanone che ora confluiscono in un’unica realtà, la Slowear Spa. Come viene precisato in  www.pambianconews.com,...
Patagonia invita a non comprare
Pubblicato da Redazione Blumine il 18/12/2011 - 1 commento - visualizzazioni: 1279
  Voto    
Patagonia, il famoso marchio dell’abbigliamento sportivo, ha lanciato un esplicito invito ai propri clienti: prima di comprare riflettete, e soprattutto è bene  'Ridurre, Riciclare, Riparare, Riutilizzare e Ri-immaginare l' abbigliamento”. In altre parole: non comprate questa giacca.  Con la  campagna l’azienda lancia il  suo  programma...
11 detenute assunte nel laboratorio creativo del carcere di Torino. Ora serve il supporto delle aziende
Pubblicato da Aurora Magni il 03/11/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 1492
  Voto    
E' davvero molto più del coinvolgere le donne in lavoretti di bricolage l'esperienza condotta dal La Casa di Pinocchio nella casa Circondariale Lorusso e Cutugno di Torino. Grazie allo sforzo delle animatrici  il lavoro diventa occasione di recupero di una propria identità (l'essere capaci di fare qualcosa, l'essere in grado di imparare...) e di...
Sabbiatura dei jeans: la campagna di Abiti Puliti smuove le acque
Pubblicato da Aurora Magni il 14/10/2011 - 3 commenti - visualizzazioni: 1395
  Voto    
La drammatica situazione dei lavoratori addetti alla sabbiatura dei jeans ha impegnato negli ultimi mesi l’associazione Abiti Puliti che ha avviato non solo iniziative informative ma anche azioni di pressione nei confronti delle case di moda che continuano a preferire questa tecnica.  Come noto, l’effetto consumato e schiarito del denim tanto di moda, viene ottenuto dirigendo...
The end of consumerism/La fine del consumismo? - The Guardian, 14th June
Pubblicato da Fabio Guenza il 15/06/2011 - 1 commento - visualizzazioni: 1303
  Voto    
ITALIANO (see below for english) Il consumo collaborativo - l'idea che possiamo condividere o scambiare qualsiasi cosa, dai vestiti ai posti auto al tempo libero – può essere la risposta al consumismo dilagante? E’ questo l’interrogativo posto da un interessante articolo del Guardian del 14 giugno. Interessante l’esperienza del “Clothes' swishing”,...
Se l’ottimismo arriva dalla Calabria
Pubblicato da Aurora Magni il 11/06/2011 - 1 commento - visualizzazioni: 1631
  Voto    
La Calabria è la Calabria. Bella per farci le vacanze ma ai  lombardi come me un po’ mette paura. Ci fa pensare  subito alla n’drangheta, a una povertà radicata, difficile da sconfiggere  che per altro i dati economici confermano: una terra che vanta –si fa dire- quasi il 27% di disoccupazione e il 65% di disoccupazione giovanile. Se poi pensiamo che...
Abbigliamento bimbi: produzioni sicure ed etiche
Pubblicato da Redazione Blumine il 10/06/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 1097
  Voto    
 Il seminario “Sicurezza Qualità ed Etica: le carte vincenti nell'abbigliamento bambino”  si terrà a Soave (VR) Giovedì 30 giugno dalle 14,30 presso le cantine di Borgo di Rocca Sveva. Nel corso dell'incontro saranno illustri i processi principali a garanzia della Sicurezza e Qualità del prodotto nel rispetto della Sostenibilità e...
Ethical Fashion Show a settembre a Parigi
Pubblicato da Redazione Blumine il 09/06/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 1342
  Voto    
Si svolgerà dall’1 al 4 settembre prossimo  al Carrousel du Louvre Parigi, Ethical Fashion Show,  l’evento di settore per una moda etica, solidale e sostenibile destinato a designer, professionisti dell’abbigliamento, opinion leader, trend setter, media.  Saranno presenti 100 espositori provenienti da Europa, America Latina, Nord America,...
Legnano: La moda e l’ impegno per la legalità di Cangiari
Pubblicato da Aurora Magni il 31/05/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 1227
  Voto    
Il 9 giugno prossimo il presidente del Consorzio Goel, Vincenzo Linarello, sarà a Legnano ospite di Euroimpresa, agenzia locale di sviluppo che qualche mese fa ha deciso  valesse la pena non liquidare l’industria tessile come ormai al capolinea e ha pianificato una serie di iniziative per le imprese locali del settore. Tra queste una serie di  incontri su temi di attualità....
Quanto può essere eccentrica la moda dietro le sbarre?
Pubblicato da Aurora Magni il 08/05/2011 - 1 commento - visualizzazioni: 1707
  Voto    
Il convegno realizzato dall’Università Cattolica e dal Centro Moda Cult a Milano il 6 maggio scorso dal titolo "Mode eccentriche"  ha acceso i riflettori su un mondo poco conosciuto: quello della moda realizzata in carcere. Il racconto delle esperienze vissute dai coordinatori dei vari progetti e –attraverso loro- dalle carcerate e dai carcerati stessi coinvolti...
Cangiari sempre più sostenibile
Pubblicato da Aurora Magni il 25/02/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 1893
  Voto    
Non solo fibre naturali coltivate e prodotte con criteri biologici e certificati Gots ma anche capi in poliestere riciclato nella nuova collezione 2011/12 di Cangiari. Una scelta coraggiosa che punta a mostrare come materiali da riciclo possono essere pienamente valorizzati nella  filiera dell’alta moda. La collezione, che porta la firma di Marina Spadafora (nella foto a destra),...
Tessuti innovativi per la moda antismog
Pubblicato da Redazione Blumine il 14/01/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 7208
  Voto    
Dopo i tessuti trattati in biossido di titanio ad effetto antismog testati anche in Italia, ecco un’altra idea interessante (seppur forse poco indossabile). Il progetto nasce dalla collaborazione tra l’Università di Sheffield, il London College of Fashion e l’Università di Ulster e ha portato alla creazione di Herself, il primo vestito catalitico mai realizzato...
Sport e consumi tessili
Pubblicato da Aurora Magni il 20/05/2010 - 0 commenti - visualizzazioni: 1378
  Voto    
La partecipazione attiva degli italiani allo sport è un fenomeno abbastanza recente. Il censimento Istat del 1959, alla vigilia dei giochi olimpici di Roma,  ci consegna la fotografia di un’Italia ben poco sportiva visto che a dichiarare di praticare una qualche attività  erano solo 1 milione e 309 mila persone, vale a dire il 2,6% della popolazione, valore che saliva...
    
Archivio blog