Sustainability-Lab News > Arte da scarti per vivacizzare i reparti di un ospedale

 

Arte da scarti per vivacizzare i reparti di un ospedale
Posted by Redazione Blumine on 25/07/2016 - 0 commenti - view count: 2156
  Rate    

Scart- il lato bello e utile del rifiuto è un’iniziativa artistico-culturale lanciata da Waste Recycling (azienda toscana che opera nel settore dello smaltimento e trattamento di rifiuti industriali) con l’obiettivo di  “dare una giusta visibilità alle complesse attività svolte, mettendo in risalto gli stessi rifiuti gestiti quotidianamente, abilmente assemblati con la collaborazione di giovani artisti, di docenti e studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Firenze”.
Un giro nel sito http://www.scartline.it/  permette di verificare facilmente il livello delle opere realizzate. Nel corso degli anni sono stati infatti avviati vari progetti e quindi realizzati componenti d’arredo, lampade, abiti, strumenti musicali, giochi. Tutti pezzi unici, originali dotati di una propria bellezza, realizzati utilizzando esclusivamente materiali recuperati all’interno degli impianti della Waste Recycling che altrimenti sarebbero stati destinati allo smaltimento in discarica.

Nel maggio scorso Wast Recycling, iniseme ai Lions Club San Miniato e all’Accademia di Belle Arti di Firenze, ha dato vita all’iniziativa “Diamo colore al ritmo del cuore” con l’obiettivo di migliorare l’estetica del Cardiologia 2 – Aritmologia del nuovo Ospedale Santa Chiara di Pisa trasformato in una galleria d’arte contemporanea.

Le opere esposte sono il risultato del concorso, lanciato nel 2015, cui hanno partecipato artisti di tutta Italia. Oltre 330 i lavori pervenuti da tutta Italia  ma anche dal Giappone, dalla Russia, dalla Francia e anche dalla Cina. Per poter partecipare al concorso ogni opera doveva avere la presenza di un cuore, doveva essere realizzata anche con materiale di recupero  o elementi di scarto e doveva rappresentare visivamente il concetto di energia o elettricità o ritmo.  

Quattro in tutto i premi assegnati: il premio Giuria tecnica del valore di 1000 euro è stato assegnato a Caterina Scandurra ("Dalle corde del pianoforte a quelle del cuore") qui a sinistra. Il premio della 'giuria popolare' (800 euro) composta dai pazienti del reparto è andato ad Antonio Balzarini ("Ascolta il ritmo del cuore"); il premio del personale medico, paramedico e tecnico del Reparto di cardiologia 2 (800 euro) a Stefania Nozza ("Onda su Onda"- immagine  in basso); il premio Hera (800 euro) è stato assegnato ad Angelo Lussiana ("Battito Cartonìaco").


  
Posted by Redazione Blumine on 25/07/2016
Filed under fiere/eventi
Tags

Commenti
You have to login to leave a comment.

Attention: This blog is not a newspaper as it is updated without any periodicity. It can not therefore be considered an editorial product under Law n° 62 del 7.03.2001. The blog author is not responsible for the content of the comments to posts, nor for the content of linked sites. Some texts or images included in this blog are taken from the internet and therefore they considered public domain; if their publication smash any copyright, please notify us by email. They will be immediately removed.
    
Rss Rss
Blog archive