Sustainability-Lab News > Change up!® Scelgo io, a maggio la prima edizione dell’evento dedicato al “bello” della sostenibilità

 

Change up!® Scelgo io, a maggio la prima edizione dell’evento dedicato al “bello” della sostenibilità
Posted by Aurora Magni on 15/05/2011 - 2 commenti - view count: 3377
  Rate    

Avrà luogo al Superstudio Più di Milano, sabato 21 e domenica 22 maggio 2011 l’evento che ospita una selezione di aziende e produzioni etiche, ecologiche e  sostenibili , creativi e professionisti.

L’attenzione è puntata sulle nuove esigenze del pubblico, alla ricerca di acquisti più consapevoli ma sempre ben intenzionato a non rinunciare al “bello”:  dalla moda  alla cosmesi naturale e cruelty free, dall’alimentazione al green design.  Curato nei dettagli,  l’evento  avrà un servizio di bio-bistrot e allestimenti in cartone riciclato.

Partner di Change up!: CANGIARI, luxury brand di moda del consorzio sociale Goel, IMQ, le testate GREEN ME  e URBAN MAGAZINE.

Nella presentazione del programma gli organizzatori sottolineano come la scelta dei consumatori verso prodotti biologici, ecologici, etici  sia un trend. L’Eurispes nel suo “Rapporto Italia 2010” ha stimato il consumo di  energia rinnovabile e di prodotti dell’agricoltura biologica, del commercio equo e solidale e della finanza etica in  circa 810 miliardi di euro nel mondo, 122 miliardi di euro in Europa e 10 miliardi di euro in Italia. Nel Rapporto si  legge anche che «l’economia ecosostenibile si è trasformata da un fenomeno marginale e trascurabile ad un  fenomeno sempre più globale, in grado di contribuire in maniera significativa allo sviluppo economico mondiale».

Change up! Scelgo io® e la moda.

 Marchi etici, ecologici e cruelty free,  selezionati per la ricerca stilistica e la qualità dei materiali.

Una prospettiva interessante per il consumatore ma anche per le fashion addicted, che consente di osservare e apprezzare un prodotto moda per molteplici aspetti, di capirne la storia affascinante, l’ispirazione, la ricerca sui  materiali e sul design, le lavorazioni spesso hand made, le contaminazioni culturali ed estetiche, oltre al rispetto  di valori condivisi, come l’attenzione verso la natura e le persone.

In calendario workshop e laboratori su moda e accessori.

  • Scelgo io Presentazione del Progetto UrOburo e dimostrazione pratica di come si realizza un gioiello (Sabato 21 maggio ore 12.00 area indoor).
  • A cura di Poet-à-porter: “La poesia degli oggetti, raccontare una storia attraverso i bijoux-come realizzare bijoux con materiali di ‘uso quotidiano’ e trasformarli in racconti da  indossare” (Sabato 21 maggio ore 16.00 area garden).

Workshop di approfondimento sulla moda sostenibile. Domenica 22 maggio dalle ore 14.00 alle ore 16.00.

Intervengono:

h14-14.20 “Moda sostenibile. Opportunità e rischi.”  Prof. Francesca Romana Rinaldi, docente SDA Bocconi e titolare del blog http://bio-fashion.blogspot.com

h14.20-15.00 “La certificazione etica ed ambientale nell’abbigliamento: garanzie per il consumatore  finale.”  Dott. Paolo Foglia, Responsabile Ricerca e Sviluppo ICEA  

15-15.20 “Vantaggi e criticità della colorazione naturale.”

Alessandro Butta, esperto di tintura naturale di lana e cotone, Cooperativa agricola La Campana a Montefiore  dell’Aso (AP)

15.20-15.40 “Tanto vale tingere con le piante”: conversazione sul colore naturale con dimostrazione di tintura  Dott. Rosella Cilano, direttrice Associazione Tintura Naturale M.E.Salice -Milano  


  
Posted by Aurora Magni on 15/05/2011
Filed under fiere/eventi
Tags

Commenti
By cristina buraschi on 23/05/2011 00:59
Cara Aurora, iniziativa lodevole anche se, di fatto, di fashion realmente cruelty free c'erano solo le scarpe DRV. Per la cosmesi, Officinali di Montauto non ha aderito allo standard ICEA LAV Stop ai Testi sugli Animali. Questa mia precisazione solo per riconoscere gli sforzi che a livello di comunicazione vengono fatti dalle associazioni per "educare" i consumatori a distinguere e premiare le aziende che realmente producono linee fashion e cosmesi cruelt free ;)

kikka


By Aurora Magni on 23/05/2011 05:13
Il tema dei test agli animali è molto importante e poco considerato. E' possibile avere qualche informazione/dati/indicazioni di lettura?



You have to login to leave a comment.

Attention: This blog is not a newspaper as it is updated without any periodicity. It can not therefore be considered an editorial product under Law n° 62 del 7.03.2001. The blog author is not responsible for the content of the comments to posts, nor for the content of linked sites. Some texts or images included in this blog are taken from the internet and therefore they considered public domain; if their publication smash any copyright, please notify us by email. They will be immediately removed.
    
Rss Rss
Blog archive