Sustainability-Lab News > EasyJet investe in ricerca su nanopolimeri

 

EasyJet investe in ricerca su nanopolimeri
Posted by Redazione Blumine on 18/02/2011 - 0 commenti - view count: 3671
  Rate    

Applicando agli aerei un rivestimento a base di nanopolimeri sintetici che ne aumenta l’aerodinamicità la compagnia aerea ha calcolato un risparmio dell’1-2% di carburante. Ciò sarebbe possibile grazie ad un nuovo materiale polimerico dello spessore di appena un micron che andrà ad aumentare di un solo etto il peso dell’aeromobile.

Grazie all’impiego di polimeri contenenti elementi acrilici l’azienda si propone di riempire i pori microscopici presenti sulla superficie del velivolo creando una patina liscia e resistente che ne aumenta l’aerodinamicità. 

Il progetto pilota inizierà con l’adattamento di un film, realizzata dalla società britannica  TripleO, su otto aeroplani della flotta che verranno monitorati per un periodo di 12 mesi.
Il materiale, già testato dall' aviazione militare, promette buoni risultati in termini di taglio del carburante e di conseguenza notevoli vantaggi per quanto riguarda la riduzione delle emissioni prodotte dagli aerei in volo.

EasyJet ha investito notevolmente per rafforzare le proprie credenziali green negli ultimi anni e ci tiene a rimarcare che i passeggeri della compagnia sono ad oggi responsabili del 22 per cento in meno di emissioni rispetto a passeggeri di una linea aerea tradizionale, percentuale calcolata sul medesimo itinerario di volo e a bordo dello stesso tipo di aereo. 

www.tripleops.com


  
Posted by Redazione Blumine on 18/02/2011
Filed under fatti/attualità
Tags

Commenti
You have to login to leave a comment.

Attention: This blog is not a newspaper as it is updated without any periodicity. It can not therefore be considered an editorial product under Law n° 62 del 7.03.2001. The blog author is not responsible for the content of the comments to posts, nor for the content of linked sites. Some texts or images included in this blog are taken from the internet and therefore they considered public domain; if their publication smash any copyright, please notify us by email. They will be immediately removed.
    
Rss Rss
Blog archive