Sustainability-Lab News > Ecodesign e innovazione: i prossimi corsi di Centrocot

 

Ecodesign e innovazione: i prossimi corsi di Centrocot
Posted by Redazione Blumine on 09/03/2018 - 0 commenti - view count: 1487
  Rate    

Centrocot lancia due nuove attività formative coerenti con il rilevamento di nuove professionalità svolto negli anni dall'area Formazione del Centro costantemente a contatto con imprese del settore. Eccole in sintesi:

ECO-DESIGNER PER LE INDUSTRIE MANIFATTURIERE

Il format è innovativo: si tratta infatti di un’attività ‘blended’, composta cioè da corsi on-line e incontri con tutor e docenti che supporteranno i partecipanti nella fruizione ottimale dei contenuti didattici.

I corsi sono indirizzati a due target differenti: a professionisti/esperti, già attivi in aziende del comparto tessile, moda e design che vogliono approfondire e migliorare le loro competenze sull’applicazione dei principi della sostenibilità all’attività progettuale ed a  studenti o disoccupati che si avvicinano a questa professione. Usufruendo di finanziamenti pubblici,la partecipazione è gratuita ma naturalmente i posti sono limitati quindi chi è interessato deve contattare al più presto Centrocot.

La figura dell’ecodesign è nuova ma già si sta affermando presso le aziende che devono rispondere con prodotti dal contenuto sostenibile alle crescenti richieste del mercato –ha dichiarato Paola Tambani, responsabile delle attività formative di Centrocot. – Uno studio svolto lo scorso anno in collaborazione con la LIUC – Università Cattaneo, ci aveva dato preziose informazioni in merito alle competenze richieste dalle aziende. Abbiamo trasformato quelle indicazioni in un programma formativo dinamico e interattivo e non vediamo l’ora di condividere questa esperienza con i partecipanti’.

FIT4YOU, Formazione per l’Innovazione Tecnologica

Con  Fit4YOU la formula diventa ancora più innovativa –continua Tambani- Si tratta infatti un progetto formativo calibrato sulle esigenze e le inclinazioni professionali dei partecipanti che, dopo essere stati selezionati potranno scegliere tra opzioni modulabili e costruire un percorso formativo personalizzato o, se lo desiderano, frequentare tutto il corso. Come abbiamo scritto nella nostra brochure vogliamo mettere i corsisti di fronte 'al tessile che non ti aspetti': nuovi materiali, contaminazioni tra settori industriali differenziati, manifattura avanzata, economia circolare, certificazioni, internazionalizzazione, fabbriche a elevato contenuto di tecnologie che producono ricercando una continua innovazione. Insomma, il tessile del futuro’.

 3 i blocchi tematici o per meglio dire i Laboratori di approfondimento inter-settoriale, ognuno dei quali ha  durata di 40 ore :

¨ Green Chemistry e Biotecnologie

¨ Tessili per le Costruzioni e l’Arredo

¨ Tessili intelligenti-Smart Textile

E’ inoltre previsto un corso di 300 ore per lo studio di materiali, processi, tecnologie e nuovi trend di mercato. Gli studenti infine dovranno dedicarsi a Progetti di lavoro individuale di 200 ore ciascuno.

Anche questo corso non prevede quota di iscrizioni essendo realizzato con il sostegno di Unione Europea, Stato italiano e Regione Lombardia, ma certo la selezione sarà rigorosa anche perché Centrocot si riserva di assumere gli studenti migliori e più motivati.

Entrambi i orsi godono del sostegno di Unione Europea, Stato italiano e Regione Lombardia (avviso Lombardia plus 2016-2018)

Le candidature devono essere presentate entro il 26 marzo per entrambe le iniziative.

Per informazioni e presentazione di candidature: enrico.gedi@centrocot.it tel. 0331 696791

Centrocot ha sede a Busto Arsizio (Va), in Piazza S.Anna 2, a pochi metri dall'uscita dell'autostrada.


  
Posted by Redazione Blumine on 09/03/2018
Filed under fiere/eventi

Commenti
You have to login to leave a comment.

Attention: This blog is not a newspaper as it is updated without any periodicity. It can not therefore be considered an editorial product under Law n° 62 del 7.03.2001. The blog author is not responsible for the content of the comments to posts, nor for the content of linked sites. Some texts or images included in this blog are taken from the internet and therefore they considered public domain; if their publication smash any copyright, please notify us by email. They will be immediately removed.
    
Rss Rss
Blog archive