Sustainability-Lab News > 'Neomateriali nell’economia circolare. Moda’ finalmente in libreria

 

'Neomateriali nell’economia circolare. Moda’ finalmente in libreria
Posted by Redazione Blumine on 20/05/2017 - 0 commenti - view count: 2470
  Rate    

Blumine srl è lieta di comunicare che il libro ‘Neomateriali  nell’economia circolare. Moda’ edito da Edizioni Ambiente è da alcuni giorni acquistabile  nelle librerie nelle versioni italiana e inglese.

Si tratta di un volume di 240 pagine denso di fotografie curato da Marco Ricchetti in collaborazione con Blumine srl  e il sociale network della moda sostenibile Sustainability-lab.

Partendo dall’analisi dei materiali distinti in tre grandi aree (materiali rinnovabili, non rinnovabili e da riciclo),   affronta il tema della sostenibilità delle diverse fibre, l’utilizzo dell’acqua, le sostanze chimiche  e si conclude con una panoramica delle iniziative condotte dai marchi, grandi e piccoli, in tema di sostenibilità.

‘E’ una soddisfazione essere stati scelti da una casa editrice prestigiosa e competente in tematiche ecologiche come Edizioni Ambiente per progettare e elaborare un volume sul tessile sostenibile –ha dichiarato il curatore dell’opera e co fondatore di Blumine Marco Ricchetti- La scelta di dedicare un volume ai materiali per la moda dimostra quanto questa industria abbia acquistato peso nel dibattito tra gli stakeholder sullo sviluppo sostenibile.  Il taglio del volume è divulgativo, pensato per una piacevole lettura e una facile consultazione. I vari argomenti sono introdotti da un capitolo tecnico che fornisce informazioni  sulla tipologia delle varie famiglie di materiali, la loro evoluzione storica, i contesti d’uso e soprattutto le criticità ambientali dovuta alla loro produzione e lavorazione. A seguire sono presentati case histories che illustrano attraverso le strategie e i prodotti di un selezionato gruppo di imprese come i vari materiali siano oggetto di sperimentazioni e studi finalizzati a ridurne l’impatto ambientale. Il tutto senza pregiudizi ma fornendo per ogni fibra argomenti che ne evidenzino gli ambiti di miglioramento ambientale’.

‘Definire il grado di sostenibilità di un materiale non è facile perché tanti sono i fattori che vi contribuiscono: dalle tecniche di coltivazione delle fibre vegetali agli agenti chimici utilizzati nella produzione dei polimeri, ed è quindi facile tendere a  considerare più green le  fibre a cui siamo più affezionati –commenta Aurora Magni, coautore e presidente di Blumine- In realtà nella fase di ricerca preliminare alla stesura del libro ci siamo imbattuti in una mole di dati che aiutano a descrivere in modo oggettivo le fibre tessili perché ne evidenziano la relazione con l’ambientale e che abbiamo sintetizzato per offrire al lettore uno scenario più completo possibile. Consideriamo questo volume come la fotografia di uno scenario in evoluzione grazie alla  ricerca in particolare chimica e agli strumenti di analisi del ciclo di vita dei prodotti. In altre parole siamo sicuri che tra qualche anno avremo a disposizione  materiali nuovi e vecchi più sicuri e meno impattanti’.

A quali lettori avete pensato nel progettare il volume?

‘Il libro ha taglio scientifico e documentale –precisa Ricchetti- e le informazioni rimandano a fonti e referenze qualificate. Ma, giuro, non è noioso. Può essere letto sia da stilisti che da tecnici, eco designer e manager ma anche da consumatori che vogliono capire cosa stanno comprando e indossando. La voce delle imprese offre poi motivo di riflessione per chi pensa che la manifattura italiana sia matura e poco innovativa. Per questo è una lettura che consiglierei anche a giornalisti ed economisti’.

Ecco  l’indice del volume che meglio di molte parole ne descrive i contenuti:

Neomateriali  nell’economia circolare. Moda’

Prefazione di Claudio Marenzi

Creatività e qualità materiali. Gli accoppiamenti giudiziosi della moda di Marco Ricchetti

Scegliere fibre più sostenibili Il MADE-BY Benchmark di Christina Raab, Hannah Fell, Chiara Ferrero (MADE-BY)

1. Non rinnovabili

Le materie non rinnovabili: fibre sintetiche e metalli di Aurora Magni, Marco Ricchetti

Poliammide Il Gruppo Radici e il futuro delle fibre sintetiche – Aurora Magni

Polipropilene La sperimentazione del Maglificio Ripa – Aurora Magni

I metalli nella moda Giovanni Lanfranchi e le chiusure lampo eco-friendly – Aurora Magni

Le fibre elastomeriche Comfort e sostenibilità nei tessuti Sensitive® Fabrics di Eurojersey – Maria Chiara Laurenti

2. Rinnovabili

Fibre tessili da fonti rinnovabili di Aurora Magni, Marco Ricchetti

Kitotex® La sostenibilità attraverso l’innovazione del Gruppo Canepa – Marco Ricchetti

Sensazioni di carta Gli scarti alimentari, un ingrediente per la carta Favini nel packaging per la moda – Sergio Ferraris

Seta Alta qualità e slow fashion nei tessuti di Taroni Spa – Marco Ricchetti

Etichette e cartellini L’esperienza di Dienpi: basso impatto dei materiali ma alto impatto delle informazioni – Aurora Magni

Una filiera del cotone sostenibile Olcese, filatura. FelliColor, tintura e nobilitazione. Besani, tessitura a maglia – Aurora Magni

3. Riciclo

Riuso e riciclo, la gestione degli scarti e dei rifiuti di Marco Ricchetti

Riciclo e riuso di materiali tessili compositi Il prodotto come servizio, le molte vite dei tessili tecnici e la formazione dei designer di moda nell’esperienza di Servizi Ospedalieri – Sergio Ferraris

Lana rigenerata 3C Filati e la tradizione del distretto industriale di Prato – Aurora Magni

4. Acqua e sostanze chimiche

L’acqua, i coloranti e le altre sostanze chimiche ausiliarie di Aurora Magni, Marco Ricchetti

La depurazione e il recupero delle acque, da scarto a risorsa. Le applicazioni di Europrogetti – Aurora Magni

Intervista a Giuseppe Ungherese Greenpeace Italia responsabile della campagna Inquinamento – sustainability-lab.net

5. Usi finali

La sostenibilità tra grandi marchi e piccoli marchi di nicchia di Marco Ricchetti

Marchi di nicchia ed emergenti Alla ricerca di un nuovo modello di business – Marco Ricchetti, Alberto Saccavini

Cambio di scenario per i grandi marchi della moda – Marco Ricchetti, Fabio Guenza

Intervista ad Anna Maria Rugarli Senior Director, Sustainability & Responsibility, EMEA VF International SAGL – sustainability-lab.net

Intervista a Laura Strambi – sustainability-lab.net

 

                                                          Dimenticavamo: il prezzo di copertina? 35 Euro, un vero affare.

 

Approfondimenti e discussioni sul volume sono raccolti quihttps://www.sustainability-lab.net/it/groups/neomateriali-nelleconomia-circolare.aspx


  
Posted by Redazione Blumine on 20/05/2017
Filed under libri

Commenti
You have to login to leave a comment.

Attention: This blog is not a newspaper as it is updated without any periodicity. It can not therefore be considered an editorial product under Law n° 62 del 7.03.2001. The blog author is not responsible for the content of the comments to posts, nor for the content of linked sites. Some texts or images included in this blog are taken from the internet and therefore they considered public domain; if their publication smash any copyright, please notify us by email. They will be immediately removed.
    
Rss Rss
Blog archive