Sustainability-Lab News > Poliestere antimonio-free

 

Poliestere antimonio-free
Posted by Aurora Magni on 25/08/2016 - 0 commenti - view count: 3089
  Rate    

L’antimonio è un semi metallo conosciuto fin dall’antichità e da sempre considerato pericoloso: assunto in piccole dosi provoca mal di testa, confusione, nausea ma in dosi maggiori può essere letale. Inalato può essere cancerogeno. E’ ampiamente usato nell’industria nella produzione di composti ignifughi, di smalti, di vernici, di vetri e di ceramiche e come catalizzatori di esterificazione. Nel Pet destinato ad alimenti può rappresentare un problema se sottoposto a elevata temperatura perché può verificarsi una migrazione  della sostanza nelle derrate alimentari.

Nella produzione del poliestere è utilizzato come catalizzatore di polimerizzazione e il suo utilizzo è limitato ai 300 ppm  dalla legge EU96/304/CE mentre il marchio Ecolabel stabilisce un limite inferiore a 260 ppm. La certificazione Oekotex standard 100  abbassa ulteriormente il limite a  30 ppm.

 La sua pericolosità è quindi nota e non sorprende che Greenpeace lo citi nell’ambito della campagna Detox tra le sostanze tossiche da eliminare entro il 2020.

Alcuni produttori di fibre man made, oltre a sottoporre i propri prodotti alle certificazioni ambientali, in questi anni hanno  sviluppato linee di poliestere senza ammonio.

E’ il caso di Radici Group  con Radyarn® e Starlight®, filati senza ammonio pensati per capi e articoli a diretto contatto della pelle. Recentemente anche la tedesca TWD Fibres, ha annunciato il lancio di una linea di filati  antimony-free. 


  
Posted by Aurora Magni on 25/08/2016
Filed under fatti/attualità
Tags

Commenti
You have to login to leave a comment.

Attention: This blog is not a newspaper as it is updated without any periodicity. It can not therefore be considered an editorial product under Law n° 62 del 7.03.2001. The blog author is not responsible for the content of the comments to posts, nor for the content of linked sites. Some texts or images included in this blog are taken from the internet and therefore they considered public domain; if their publication smash any copyright, please notify us by email. They will be immediately removed.
    
Rss Rss
Blog archive