Sustainability-Lab News > QUID, storie di moda e impegno sociale

 

QUID, storie di moda e impegno sociale
Posted by Redazione Blumine on 04/01/2017 - 0 commenti - view count: 2191
  Rate    

Iniziamo il nuovo anno raccontando la storia di una start up di successo che ha puntato sulla sostenibilità:  il Progetto Quid. Nato nel 2012 come Associazione di Promozione Sociale per iniziativa di un gruppo di giovani appassionati di moda ma con il cuore aperto alle tematiche sociali, oggi è una realtà  con oltre 20 dipendenti che coinvolge una rete di creativi, imprese produttrici di materiali e della distribuzione.

L’obiettivo di Quid: creare capi d’abbigliamento in una logica di sostenibilità offrendo opportunità di lavoro e crescita professionale a donne vittime di violenza, della tratta della prostituzione o ex detenute. I capi di abbigliamento e accessori sono realizzati in edizione limitata, hand-made, made in italy, con tessuti di fine-serie messi a disposizione da prestigiose aziende italiane. I tessuti vengono interpretati e valorizzati con creatività e gusto grazie al team di designer e assemblati nei lavoratori di Quid. La  linea di T shirt Freaks of Nature ad esempio nasce dalla collaborazione con un’artista che dipinge a mano ogni singolo capo rendendolo unico.

Tra le imprese fornitrici di tessuti ed accessori: Berto, Besani, Deimos, Delago, Erco Pizzi, Gilberto Capelli Maglificio, Grazia Bagnaresi, Hat Studio, Lanificio Faisa, Ledatex, Mabo, Maglificio Maggia, Mas, Mazzocchi Passamanerie, Mekkitess, Olimpias Group, Piave Maitex, Ratti, Serikos, Staff Jersey Tessuti, TBM Group, Tessitura Rossi, Tessuti d’Autore, Zanetti Moda.

I capi QUID sono acquistabili on line ma sono ormai presenti anche in molti punti vendita come indicato nel sito www.progettoquid.it


  
Posted by Redazione Blumine on 04/01/2017
Filed under fatti/attualità

Commenti
You have to login to leave a comment.

Attention: This blog is not a newspaper as it is updated without any periodicity. It can not therefore be considered an editorial product under Law n° 62 del 7.03.2001. The blog author is not responsible for the content of the comments to posts, nor for the content of linked sites. Some texts or images included in this blog are taken from the internet and therefore they considered public domain; if their publication smash any copyright, please notify us by email. They will be immediately removed.
    
Rss Rss
Blog archive