Sustainability-Lab News > Romagna Creative District: la creatività senza perdere di vista la sostenibilità

 

Romagna Creative District: la creatività senza perdere di vista la sostenibilità
Posted by Redazione Blumine on 14/09/2010 - 0 commenti - view count: 3135
  Rate    

Si tratta di un’iniziativa che vuole mettere in rete le micro e piccole imprese creative, Istituzioni Pubbliche e private, per promuovere il territorio e la sua dotazione culturale, artistica ed economica.

Questo percorso è partito da un’esigenza comune a tanti creativi che hanno scelto di

riconoscersi in un’azione coordinata e condivisa che consenta di aumentare in modo

esponenziale la riconoscibilità del territorio romagnolo e della sua rete creativa, culturale ed economica, così come del suo patrimonio di artisti, designer, creativi e innovatori,  Università e Istituzioni.

Un primo momento di riflessione si è svolto nel maggio del 2009, in occasione dell’anno europeo della creatività e all’interno dello SME week, un secondo a gennaio a Ravenna e un terzo, di 3 giorni, si svolgerà a Gambettola l’1-2-3 ottobre 2010. In questa occasione verrà presentato il contest Ortofabbrica, il primo contest ecosostenibile e il portale che diverrà lo strumento di comunicazione della rete creativa romagnola.

Gli obiettivi:

a) comprendere il contributo delle professioni del terziario avanzato e dei creativi allo sviluppo di un territorio anche in termini di sostenibilità;

b) comprendere il rapporto tra fattori di identità e storia di un luogo e fattori di innovazione nello sviluppo di una città e di un territorio;

c) individuare azioni di innovazione che possono essere sviluppate da reti di imprese creative.

Pensare a un progetto sulla creatività come ponte tra professionalità individuali e beni collettivi implica pensare a valorizzare le risorse di un territorio attraverso l’inestimabile valore aggiunto che può essere fornito dalla conoscenza, dall’innovazione e dalla ricerca di soluzioni originali. E’ quindi un percorso che fa ampio affidamento sulle capacità creative di chi partecipa e contribuisce alla rete e allo stesso tempo tende a pensare in modo creativo a progetti di sviluppo che offrono prospettive innovative per la valorizzazione di arte cultura e identità locali.

Nei tre giorni di iniziative ad ampio raggio si parlerà, naturalmente anche di tessile e moda.

Per saperne di più:

http://www.romagnacreativedistrict.com/orto2010_event.php


  
Posted by Redazione Blumine on 14/09/2010
Filed under fiere/eventi

Commenti
You have to login to leave a comment.

Attention: This blog is not a newspaper as it is updated without any periodicity. It can not therefore be considered an editorial product under Law n° 62 del 7.03.2001. The blog author is not responsible for the content of the comments to posts, nor for the content of linked sites. Some texts or images included in this blog are taken from the internet and therefore they considered public domain; if their publication smash any copyright, please notify us by email. They will be immediately removed.
    
Rss Rss
Blog archive