Sustainability-Lab News > Seta colorata modificando la dieta del baco

 

Seta colorata modificando la dieta del baco
Posted by Redazione Blumine on 07/04/2011 - 0 commenti - view count: 3543
  Rate    

 

A quanto dichiara dell’ Institute of Materials Research and Engineering (IMRE) di Singapore è possibile colorare il filo di seta intervenendo direttamente sul baco nella sua fase di crescita nel bozzolo mediante dieta a base di gelso e colorante fluorescente e senza ricorrere all’ingegneria genetica,

Secondo i ricercatori si tratta di un metodo così semplice ed economico da poter essere riprodotto facilmente su scala industriale: la setaintrinsecamente colorata è anche naturalmente ecologica, dal momento che si risparmierebbe la tintura, un processo altamente inquinante. Non solo. Secondo quanto riporta New Scientist  lo stesso meccanismo potrebbe essere usato per trasferire nel filato anche caratteristiche antibatteriche, anticoagulanti, antinfiammatorie, così da farne una specie di cerotto medicato.

 

http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/adma.201003860/abstract

 


  
Posted by Redazione Blumine on 07/04/2011
Filed under fatti/attualità
Tags

Commenti
You have to login to leave a comment.

Attention: This blog is not a newspaper as it is updated without any periodicity. It can not therefore be considered an editorial product under Law n° 62 del 7.03.2001. The blog author is not responsible for the content of the comments to posts, nor for the content of linked sites. Some texts or images included in this blog are taken from the internet and therefore they considered public domain; if their publication smash any copyright, please notify us by email. They will be immediately removed.
    
Rss Rss
Blog archive