Sustainability-Lab News > Stampa tessile digitale:Tecnologie a confronto

 

Stampa tessile digitale:Tecnologie a confronto
Posted by Redazione Blumine on 22/07/2012 - 0 commenti - view count: 7801
  Rate    

 Nata per sviluppare campionari, l’ink jet è diventata, grazie alla sua versatilità e alla qualità delle  sue performaces, una macchina di produzione a tutti gli effetti, in grado di realizzare piccoli lotti di tessuti  contenendo i consumi energetici e l’uso di coloranti. Come si legge nel depliant di presentazione dell’iniziativa la stampa digitale su tessuto fu presentata per la prima volta a Como in un convegno nel 1997. La produttività era minima e l’attenzione fu rivolta all’impiego per campionature, nella speranza di risolvere un annoso problema all’epoca ancora irrisolto. Solo dieci anni più tardi, nel 2007, Como era diventato il centro mondiale della stampa digitale, con il 40% della produzione globale. Un ruolo che mantiene tutt’oggi.

Alla stampa digitale è dedicato un convegno promosso dall’Associazione Italiana di Chimica Tessile e Coloristica che si terrà a Como il 28 settembre 2012 presso Università dell’Insubria (Via Sant’Abbondio, 12)  .

Ecco il programma:

 9.30 Introduzione  Chairmen: Ermanno Barni

Strategia della stampa digitale per l'industria tessile verticalizzata (Sergio Tamborini, Marzotto )

Che cosa ha significato per Como l’avvento della stampa digitale (Dario Garnero, Stamperia Serica Italiana

La creatività nella stampa ink jet (Amanda Gross, Cuccirelli)

Preparazione dei tessuti per la stampa digitale: scopo, peculiarità e criticità (Luigi Corti, Stamperia Achille Pinto)

 11.50 Sessione I

Gli inchiostri e la preparazione per la stampa digitale Chairman: Giuseppe Crovato

Nuova generazione di inchiostri dispersi (Marco Zanella, Huntsman )

Progettare l'evoluzione della stampa digitale nel tessile. L'impegno di un marchio globale (Giovanni Pizzamiglio, Epson )

La qualità della stampa digitale dipende dal pre-trattamento (Ugo Zaroli, For-Tex )

L'importanza della qualità dell'inchiostro per una stampa digitale tessile affidabile (Jos Notermans, Stork Printing Machine)

 13.45 Sessione II

Macchine e tecnologie per la stampa digitale (Chairman: Simone Pini )

Qualità e flessibilità attraverso il controllo del processo di stampa (Davide Gatti, Robustelli TPA )

La nuova era della stampa inkjet industriale (Roberto Usai, MS )

L’Italia ritorna protagonista con la stampa digitale (Antonio Tricomi, Reggiani Macchine )

La sfida digitale – Digital Textile dal punto di vista degli specialisti del inkjet industriale (Christoph Gamper, Durst Phototechnik AG )

Tecnologie innovative per la stampa inkjet (Enrico Verga, Konica Minolta )

 15.20 Sessione III  Tavola rotonda Chairman: Alessandro Gigli

I relatori rispondono alle domande del pubblico, insieme con:  Fabio Ferrari (Stamperia di Martinengo), Egidio Fasana (Mascioni),Piergiuseppe Cozza ( Miroglio Group), Federico Curti (SCR Stamperia di Cassina Rizzardi), Adalberto Guggiari ( Nomega),Bruno Luraschi ( Seride)

 Per saperne di più ed iscriversi: www.aictc.org


  
Posted by Redazione Blumine on 22/07/2012
Filed under fiere/eventi
Tags

Commenti
You have to login to leave a comment.

Attention: This blog is not a newspaper as it is updated without any periodicity. It can not therefore be considered an editorial product under Law n° 62 del 7.03.2001. The blog author is not responsible for the content of the comments to posts, nor for the content of linked sites. Some texts or images included in this blog are taken from the internet and therefore they considered public domain; if their publication smash any copyright, please notify us by email. They will be immediately removed.
    
Rss Rss
Blog archive