Sustainability-Lab News > Tag: calzature

 

ACBC vince B Heroes con le scarpe modulari e ci insegna qualcosa
Pubblicato da Aurora Magni il 14/06/2020 - 0 commenti - visualizzazioni: 136
  Voto    
Prima la notizia: la start up ACBC che sviluppa scarpe modulari,  si è guadagnata il primo premio nella terza edizione di  B Heroes,  riconoscimento  assegnato il 10 giugno scorso alla fine di un lungo percorso iniziato con il roadshow e le selezioni nel 2019. Poi qualche riflessione sui nuovi modelli di sviluppo industriale che questa esperienza suggerisce. Partiamo...

Latina: corso di pelletteria per donne vittime di violenza.
Pubblicato da Redazione Blumine il 01/02/2020 - 0 commenti - visualizzazioni: 244
  Voto    
Ci siamo abituati all’immagine di scarpe rosse allineate nelle piazze a ricordare le vittime di femminicidio. Perché tra le donne e le scarpe c’è un rapporto che non racconta  solo di vanità e moda ma qualcosa di più profondo ed identitario. Ci piace allora citare questa iniziativa avviata a Latina  nell’ambito del progetto ILMA (Io Lavoro...

Nuove esperienze di riciclo della pelle: ByPell
Pubblicato da Redazione Blumine il 08/01/2020 - 0 commenti - visualizzazioni: 705
  Voto    
La lavorazione di un metro quadrato di pelle comporta la produzione di 1,75kg di scarti e per quanto la pratica del recupero e del riciclo sia sempre più diffusa, almeno il 30% degli sfridi finisce ancora in discarica. Per questo ci fa sempre piacere dare visibilità ad esperienze  di rigenerazione dei rifiuti post produzione. ByPell e’ il risultato del lavoro di ricerca...

Diadora non userà più pelle di canguro
Pubblicato da Redazione Blumine il 01/11/2019 - 0 commenti - visualizzazioni: 272
  Voto    
Il marchio di abbigliamento sportivo della Lir di Moretti Polegato (Geox) annuncia l’abolizione della pelle di canguro da tutti i suoi prodotti a partire da fine 2020. La decisione arriva a seguito della campagna svolta da LAV contro la caccia e la soppressione dei canguri per sfruttarne la pelle nelle produzioni di accessori moda e sport wear. Secondo l’associazione animalista,...

Condizione per i riciclo post consumo? Il monomateriale
Pubblicato da Aurora Magni il 24/04/2019 - 0 commenti - visualizzazioni: 807
  Voto    
E’ quanto suggeriscono le Futurecraft.Loop, le nuove sneakers di Adidas realizzato usando solo poliuretano termoplastico (TPU)  in alternativa alla quindicina di materiali e collanti solitamente presenti in un unico paio di scarpe sportive. La tomaia è realizzata  in maglia e una suola in schiuma Boost brevettata Adidas, interamente in TPU. I diversi componenti  sono...

Concia: chiude con successo il progetto Lifetan
Pubblicato da Aurora Magni il 31/05/2018 - 0 commenti - visualizzazioni: 1455
  Voto    
In passato avevamo già dedicato un post  al progetto Lifetan avviato nel 2016 e ora giunto  al termine con risultati interessanti. Ricordiamo che Lifetan, è stato realizzato nell’ambito dei programmi UE  con sperimentazioni in Italia e Spagna finalizzate a sostituire – in alcune fasi della lavorazione del cuoio (macerazione, sgrassaggio, tintura, ingrasso...

Pelle vegana dalla vinaccia
Pubblicato da Redazione Blumine il 19/04/2017 - 0 commenti - visualizzazioni: 1922
  Voto    
Un’altra alternativa alla pelle. E’ Wineleather, il materiale simile alla pelle realizzato da La Vegea srl partendo da oli e fibre vegetali estratte dalla vinaccia. Considerando che nel mondo, ogni anno, vengono prodotti 26 miliardi di litri di vino – ha spiegato  Gianpiero Tessitore, il titolare dell’azienda –  da questo processo produttivo possiamo...

Concia, polli e altro
Pubblicato da Aurora Magni il 01/12/2016 - 1 commento - visualizzazioni: 2065
  Voto    
A circa un anno dall’avvio del progetto LIFETAN (Eco-friendly tanning cycle), già si registrano risultati interessanti. Il progetto, finanziato dalla Ue con uno stanziamento di oltre 500 mila euro è coordinato da Enea e coinvolge due centri di ricerca, il CNR-ICCOM di Pisa e lo spagnolo INESCOP e due concerie, l’italiana Newport e l’iberica Tradelda Sl. Gli obiettivi...

Visitare virtualmente un calzaturificio? È possibile
Pubblicato da Aurora Magni il 29/09/2016 - 0 commenti - visualizzazioni: 1900
  Voto    
Bigioni è un calzaturificio di Montagranaro in provincia di Fermo,uno dei principali distretti calzaturieri italiani. E’ un’azienda piccola (40 dipendenti) ma famosa per il livello qualitativo delle sue scarpe di qualità rigorosamente realizzate in Italia. All’ultima edizione  del Micam ha presentato un’originale progetto di comunicazione che merita di...

Carta da scarti di cuoio
Pubblicato da Redazione Blumine il 17/08/2016 - 0 commenti - visualizzazioni: 3227
  Voto    
Abbiamo più volte evidenziato come gli scarti delle lavorazione di pelle e cuoio rappresentino un problema e soprattutto uno spreco se non inseriti in un processo di riciclo. Solitamente trasformati in fertilizzanti per l'agricoltura ci si chiede spesso se non sia possibile immaginare altri futuri per questi scarti di produzione. Ci fa quindi piacere segnalare il loro utilizzo nell'industria...

Sembra pelle ma non è
Pubblicato da Aurora Magni il 10/08/2016 - 0 commenti - visualizzazioni: 2341
  Voto    
La moda vegana è una realtà, non solo perché cresce la domanda di prodotti realizzati in materiali che non comportino lo sfruttamento e ma morte di animali ma  perché, a differenza di qualche anno fa ora sono presenti sul mercato polimeri e materiali vegetali interessanti per caratteristiche estetiche e funzionalità. E qualche brand ha sposato la causa, come...

Abiti puliti valuta i brand della calzatura
Pubblicato da Redazione Blumine il 25/06/2016 - 0 commenti - visualizzazioni: 1892
  Voto    
 La campagna Change Your Shoes ha realizzato una nuova inchiesta su come 23 aziende di calzature molto note in tutta Europa si stiano comportando per affrontare i problemi legati ai diritti umani nella loro catena di fornitura. Ogni anno vengono prodotte nel mondo 24 miliardi di paia di scarpe e la maggior parte viene realizzata in Asia (88%), nei paesi a basso costo della manodopera....

"Pelle" da cellulosa? Si continua a provare
Pubblicato da Aurora Magni il 21/05/2016 - 0 commenti - visualizzazioni: 2138
  Voto    
E noi siamo ottimisti. Young- A Lee, ricercatrice della Iowa State University,  ha realizzato un materiale cellulosico utilizzabile in alternativa alla pelle. Come in altri esperimenti simili, la cellulosa (in questo caso ottenuta da  scarti del tè) è macerata in una soluzione di  aceto e zucchero e portata a fermentazione, condizione che facilita la proliferazione...

Sneakers da manichette antincendio
Pubblicato da Redazione Blumine il 18/09/2015 - 0 commenti - visualizzazioni: 3042
  Voto    
Si chiama Venethica ed è un progetto della Cooperativa NOI di Castelfranco Veneto che ha acquisito un calzaturificio in crisi rilanciandolo grazie ad un progetto di eco-design. Oltre alla produzione di scarpe da passeggio di fascia medio alta l’azienda realizza infatti una collezione di sneakers la cui tomaia è ottenuta dal riciclo di manichette antincendio recuperate da depositi...

Possibile dare una seconda chance agli scarti di cuoio e pellame?
Pubblicato da Aurora Magni il 02/12/2014 - 0 commenti - visualizzazioni: 8816
  Voto    
Se si considera che annualmente in Italia si lavorano circa 130 milioni di mq di pelle e quasi   35 mila tonnellate di cuoio da suola, di cui solo un terzo è trasformata in prodotto finito (con uno scarto di materiale organico e sostanze chimiche di processo che raggiunge il 70% dei volumi) si comprende bene come sia necessario trattare ogni singolo ritaglio come una risorsa. Il...

Calzature, salute e sicurezza. Uno studio del CEQ
Pubblicato da Aurora Magni il 31/05/2014 - 0 commenti - visualizzazioni: 2892
  Voto    
Il CEQ (Centro Eccellenza Qualità) è una struttura polivalente nata dalla collaborazione fra l'Associazione Industriali di Pistoia e gli enti locali alla fine degli anni 90 nell’ambito del distretto calzaturiero della Valdinievole. La sua mission è fornire supporto alle imprese del comparto nella valutazione qualitativa dei materiali e dei prodotti...

Riciclo scarpe usate. Ora anche a Firenze
Pubblicato da Redazione Blumine il 25/11/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 2945
  Voto    
Un altro caso di recupero e riciclo di sneakers usate. Questa volta è il comune di Firenze con il progetto Esosport- I giardini di Betty in collaborazione con Il Quadrifoglio ed Eso (Ecologica Services Otsourcin) che ha trasformato le vecchie scarpe da ginnastica in materia prima seconda per pavimentazione di aree gioco. Il processo, ormai testato anche in altri contesti, si basa sulla raccolta...

Pitoni a rischio. Gucci nel programma Python Conservation Partnership
Pubblicato da Aurora Magni il 24/11/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 3535
  Voto    
Nel 2012 un rapporto realizzato da   International Union for Conservation of Nature   in collaborazione con International Trade Centre (http://www.intracen.org/The-Trade-in-South-East-Asian-Python-Skin/) denunciava  irregolarità nel commercio della pelle di pitone in Asia tali da esporre a rischio la biodiversità di alcune aree e minacciare le possibilità...

Conciare la pelle con agenti naturali. Si può
Pubblicato da Aurora Magni il 11/11/2013 - 1 commento - visualizzazioni: 3232
  Voto    
Ogni anno in Europa vengono conciati 200.000 metri quadri di cuoio.  Una bella notizia per l’industria della moda e dell’arredamento, un po’ meno per l’ambiente. Il processo di concia è infatti caratterizzato da un elevato impatto ambientale a causa dell’uso di sostanze chimiche inquinanti senza le quali non era fino ad oggi possibile ottenere prodotti...

Concia realizzata con gli scarti del pollo
Pubblicato da Aurora Magni il 11/11/2013 - 3 commenti - visualizzazioni: 3550
  Voto    
Volete  mangiare  pollo arrosto? Bene ingegnatevi a dare uno scopo anche agli scarti della catena alimentare del pollo: questa civiltà, se proprio non vuole abbandonare la dieta carnivora, deve  almeno imparare a utilizzare tutto ciò che fa parte dell’animale sottraendo così volumi alle discariche. (Anche) per questo trovo interessante il progetto   Podeba...

Carrera, Legambiente e Coop per scarpe a km 0
Pubblicato da Redazione Blumine il 27/10/2013 - 5 commenti - visualizzazioni: 4274
  Voto    
La sfida è stata lanciata da Carrera, in collaborazione con Legambiente e Coop, con il progetto "KmZero". Carrera si impegnerà a proporre scarpe completamente italiane, ottenute da materia prima certificata, con un basso impatto ambientale nel corso di tutta la produzione e con un prezzo competitivo, compreso tra i 39 e i 54 euro. Il progetto si finanzia da sé,...

Fare scarpe vegane è un affare
Pubblicato da Aurora Magni il 25/08/2013 - 2 commenti - visualizzazioni: 3455
  Voto    
 E’ quanto emerge da uno studio realizzato dall’Università della California e relativo al successo avuto da Toms, il produttore delle famose espadrillas vegane (senza cioè materiali di origine animale) tanto apprezzate da celebrities del calibro di Liv Tyler, Scarlett Johansson.  La prima collezione lanciata nel 2006 con il progetto “one for  one”...

Devono preoccupare anche noi le concerie del Bangladesh
Pubblicato da Aurora Magni il 28/07/2013 - 3 commenti - visualizzazioni: 3448
  Voto    
Nei mesi scorsi l’attenzione dell’opinione pubblica più sensibile si è focalizzata –almeno per qualche istante- sul nuovo laboratorio del fast fashion mondiale: il Bangladesh. Non fosse crollato il Rana Plaza con i suoi 1200 morti forse quell’area del mondo non sarebbe nemmeno entrata nei telegiornali e nella coscienza collettiva, ma è successo e ora ...

L'impronta ambientale delle sneakers
Pubblicato da Aurora Magni il 21/07/2013 - 1 commento - visualizzazioni: 2855
  Voto    
 Un team di ricercatori del Massachusetts Institute of Technology   (MIT) guidato dal professor Randolph Kirchain, ha recentemente presentato interessanti valutazioni sull’impatto ambientale determinato da un paio di scarpe da corsa. Applicando la metodologia LCA  i ricercatori hanno valutato che un paio di sneakers  genera 13,60Kg di emissioni di C02, un valore pari...

Dalla Spagna una buona prassi per il riciclo delle scarpe usate
Pubblicato da Aurora Magni il 22/03/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 4093
  Voto    
Si è chiuso nell’ agosto scorso il  progetto Naturalista e, visti i risultati recentemente pubblicati, è possibile trarre qualche considerazione  e qualche idea, magari copiabile. L’argomento che ha forse convinto l’UE a finanziare il progetto nell’ambito del piano Eco Innovation, è stata la valutazione quantitativa svolta dai ricercatori...

“Le nuove generazioni contro i falsi della moda nel rispetto dell'ambiente”: un Concorso ANCI MIUR
Pubblicato da Redazione Blumine il 16/03/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 3434
  Voto    
  Formare consumatori attenti a ciò che comprano e responsabili delle loro scelte è un obiettivo impegnativo. Ben vengano quindi iniziative che coinvolgano i ragazzi e li spingano a lavorare su questi temi (se il problema vi interessa leggete anche cosa ha fatto LIUC con il supporto di Fondazione Industrie Cotone e Lino e Associazione Tessile e Salute: https://www.sustainability-lab.net/it/forum/group-forum/fondazione-industri e-cotone-e-lino/fondazione-industrie-cotone-e-lino-sostiene-il-business-gam e-di-liuc.aspx...

Solventi a ridotto impatto ambientale per l’industria calzaturiera
Pubblicato da Aurora Magni il 16/03/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 3346
  Voto    
 E’ questo il risultato di un progetto recentemente conclusosi in Veneto e realizzato nell’ambito dei programmi POR - Obiettivo Competitività Regionale e Occupazione parte FESR "Fondo Europeo di Sviluppo Regionale" 2007-2013 - Asse 1 Azione 1.1.2 "Contributi a favore dei processi di trasferimento tecnologico e allo sviluppo di strutture di ricerca interne...

Puma lancia InCycle, progetto certificato Cradle to Cradle
Pubblicato da Aurora Magni il 07/03/2013 - 0 commenti - visualizzazioni: 4203
  Voto    
 Un passo importante nella strategia di questa impresa che da anni punta a costruirsi una reputazione di sostenibilità a 360 gradi.  La certificazione Cradle to Cradle, rilasciata dal Product Innovation Institute, si basa su un rigoroso programma di certificazione  e su 5 fattori di sostenibilità: Utilizzo di materiali sicuri per l’ambiente e la salute Materia...

Rifiuti Zero: 54 comuni a convegno dal 7 al 9 ottobre 2011
Pubblicato da Aurora Magni il 22/09/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 4241
  Voto    
54 comuni di diverse regioni con un totale di circa 900 mila abitanti hanno sottoscritto un patto che prevede la riduzione dei propri rifiuti. Il progetto nasce nel 2010  per iniziativa del Comune di Capannori  che ne affida la gestione ad Ambiente e Futuro attraverso la costituzione di un centro di ricerca. Un importante  momento di verifica delle azioni condotte e dei progetti ...

Scarpe che ricaricano le batterie
Pubblicato da Redazione Blumine il 22/04/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 3263
  Voto    
 L’idea è di Martin Soledad, designer argentino ha sviluppato il primo prototipo di “caricabatterie da scarpa”. Il prototipo è un nano-generatore che sfrutta le più comuni attività di ogni giorno, dalla semplice passeggiata, allo sport, alla bicicletta, per trasformare il movimento in energia (energia cinetica). Il dispositivo ha dimensioni molto...

Scarpe sportive e responsabilità sociale
Pubblicato da Aurora Magni il 04/07/2010 - 0 commenti - visualizzazioni: 10113
  Voto    
Che i fabbricanti di calzature sportive si siano guadagnati la nomea di sfruttatori di manodopera nei paesi in via di sviluppo è fatto noto e più volto denunciato. Ma malgrado se ne parli da tempo ciò non toglie che proprio questo settore che nel 2005 era stato valutato in 74 miliardi di dollari americani e che ha registrato una crescita davvero rilevante negli ultimi anni...

Vendere saltando via la distribuzione
Pubblicato da Aurora Magni il 30/06/2010 - 0 commenti - visualizzazioni: 3050
  Voto    
Si è svolto il 5 e 6 giugno 2010 a Osnago, in provincia di Lecco, il convegno nazionale dei Gas (Gruppi di acquisto solidale) e dei  Des (Distretti di economia sostenibile), realtà in crescita anche in Italia dove hanno fatto la loro comparsa nel 1997 e contano ora 600 strutture attive. A conclusione dell’evento gli organizzatori così commentano lo stato...

Attenzione: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
    
Rss Rss
Archivio blog