Sustainability-Lab News > Abiti Puliti pubblica un rapporto sulle condizioni di lavoro nelle concerie italiane

 

Abiti Puliti pubblica un rapporto sulle condizioni di lavoro nelle concerie italiane
Pubblicato da Aurora Magni il 19/12/2015 - 0 commenti - visualizzazioni: 2081
  Voto    

Lo studio è realizzato dal Centro Nuovo Modello Di Sviluppo (CNMS) e dalla Campagna Abiti Puliti e si intitola “Una dura storia di cuoio” .

Attraverso interviste e ricerche sul campo  realizzate in particolare in 240 concerie e 500 terzisti concentrati in  particolare nel distretto produttivo di Santa Croce, gli attivisti fotografano una situazione che definiscono “di sfruttamento che spesso varca i limiti della legalità”. La maggior parte sono aziende di piccole dimensioni. Nonostante questo, alcune di loro possiedono concerie all’estero per la maggior parte situate in Brasile, India e Est Europa. Rapporti di lavoro precari, contratti di 4 ore, lavoro nero, ricatto della manodopera straniera, rischi per la sicurezza e per la salute degli operai sono solo alcune delle caratteristiche evidenziate dal rapporto.

Qui il link per ac cedere al documento:

 http://www.abitipuliti.org/changeyourshoes/2015/12/16/2015-report-una-dura-storia-di-cuoio/


  
Pubblicato da Aurora Magni il 19/12/2015
Archiviato sotto studi/ricerche
Tags

Commenti
Bisogna effettuare il login per poter lasciare un commento.

Attenzione: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
    
Rss Rss
Archivio blog