Sustainability-Lab News > Assemblea Unic: confermata l'attenzione all'ambiente

 

Assemblea Unic: confermata l'attenzione all'ambiente
Pubblicato da Aurora Magni il 16/06/2018 - 0 commenti - visualizzazioni: 1127
  Voto    

Giugno, tempo di assemblee, venerdì 15 è stata la volta di UNIC, l’associazione nazionale dei conciatori. Positivi i dati presentati riferiti ai trend del comparto: nel 2017 la produzione conciaria complessiva è cresciuta del 6,1% rispetto al 2016  con volumi importanti (129 milioni di metri quadri di pelli finite e 11.000 tonnellate di cuoio suola) e il settore ha registrato una crescita in termini di fatturato quasi del 2%. L’industria conciaria conferma inoltre la sua vocazione internazionale: il 75% delle vendite è infatti dovuto all’export che vale 3,8 mild di euro. Si sottolinea l’importanza  del comparto sullo scenario internazionale: la concia italiana rappresenta il 65% della produzione europea e il 27% delle pelli esportate nel mondo sono prodotte nel nostro Paese. Un risultato straordinario se si considera che il settore conta 1.200 imprese e 18.000 addetti.

E per quanto riguarda la sostenibilità?

Ben consapevole dell’impatto ambientale dei suoi processi la concia italiana è da alcuni anni fortemente attenta alle tematiche ecologiche. Come ricordato nel corso dell’assemblea  il comparto investe  in progetti per incrementare prodotti e lavorazioni sostenibili il 4% del fatturato all’anno (circa 200 milioni).  Molte le imprese che  hanno aderito a sistemi di certificazione e che hanno sviluppato ricerche per ridurre la presenza di sostanze chimiche critiche, migliorare i processi di depurazione, riciclare scarti, e che hanno partecipato a programmi di ricerca applicata.

La concia italiana si presenta così in grado di soddisfare e aspettative dei brand sempre più interessati a materiali sostenibili.  Forte la convinzione che questi obiettivi possano essere raggiunti solo operando in sinergia con i diversi soggetti della filiera.


  
Pubblicato da Aurora Magni il 16/06/2018
Archiviato sotto fatti/attualità
Tags

Commenti
Bisogna effettuare il login per poter lasciare un commento.

Attenzione: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
    
Rss Rss
Archivio blog