Sustainability-Lab News > BioFormPX dal packaging all’abbigliamento

 

BioFormPX dal packaging all’abbigliamento
Pubblicato da Redazione Blumine il 08/05/2016 - 0 commenti - visualizzazioni: 1262
  Voto    

Prodotto dall’americana Virent il paraxilene da fonti rinnovabili BioFormPX era diventato famoso all’Expo di Milano come componente base della bottiglie della Coca Cola presentate durante l’evento. Usato in mischia con glicole monoetilenico ricavato da bioetano è ora usato anche nella  produzione di fibra poliestere usata per la produzione della prima linea di  t-shirt 100%  biobased.

Virent produce paraxilene biobased in un impianto pilota avviato nel 2010 con capacità intorno a 10 tonnellate annnue.

Per la sintesi di biopolimeri l'azienda ha sviluppato la piattaforma BioForming, che consente di trasformare, per via catalitica, biomasse vegetali in combustibili, film e filamenti tessili destinati allo sportwear e all’automotive.

Fonte: http://www.virent.com/products/chemicals/textiles/


  
Pubblicato da Redazione Blumine il 08/05/2016
Tags

Commenti
Bisogna effettuare il login per poter lasciare un commento.

Attenzione: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
    
Rss Rss
Archivio blog