Sustainability-Lab News > Chiude un altro pezzo importante di storia (e lavoro) tessile

 

Chiude un altro pezzo importante di storia (e lavoro) tessile
Pubblicato da Aurora Magni il 20/02/2015 - 0 commenti - visualizzazioni: 2155
  Voto    

Il 3 marzo prossimo  l’antico Opificio Serico di San Leucio (Caserta), chiuderà definitivamente a seguito di un’ordinanza di sfratto esecutivo. E’ un’azienda antica, di proprietà della famiglia De Negri che aveva iniziato a lavorare la seta nel lontano 1895 raccogliendo in realtà la tradizione serica avviata da Ferdinando IV di Borbone nell’antico complesso casertano un secolo prima.

Non solo preoccupano le sorte dei lavoratori coinvolti ma rattrista la consapevolezza che si perda così un altro pezzo importante della tradizione serica italiana. Il tutto mentre i brand della moda riscoprono interesse per la seta e sollecitano i tessitori a cercare e utilizzare quella “biologica” e mentre da più parti si sottolinea il valore della seta tussah.

http://www.sanleucio.it/


  
Pubblicato da Aurora Magni il 20/02/2015
Archiviato sotto fatti/attualità
Tags

Commenti
Bisogna effettuare il login per poter lasciare un commento.

Attenzione: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
    
Rss Rss
Archivio blog