Sustainability-Lab News > EasyJet investe in ricerca su nanopolimeri

 

EasyJet investe in ricerca su nanopolimeri
Pubblicato da Redazione Blumine il 18/02/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 3657
  Voto    

Applicando agli aerei un rivestimento a base di nanopolimeri sintetici che ne aumenta l’aerodinamicità la compagnia aerea ha calcolato un risparmio dell’1-2% di carburante. Ciò sarebbe possibile grazie ad un nuovo materiale polimerico dello spessore di appena un micron che andrà ad aumentare di un solo etto il peso dell’aeromobile.

Grazie all’impiego di polimeri contenenti elementi acrilici l’azienda si propone di riempire i pori microscopici presenti sulla superficie del velivolo creando una patina liscia e resistente che ne aumenta l’aerodinamicità. 

Il progetto pilota inizierà con l’adattamento di un film, realizzata dalla società britannica  TripleO, su otto aeroplani della flotta che verranno monitorati per un periodo di 12 mesi.
Il materiale, già testato dall' aviazione militare, promette buoni risultati in termini di taglio del carburante e di conseguenza notevoli vantaggi per quanto riguarda la riduzione delle emissioni prodotte dagli aerei in volo.

EasyJet ha investito notevolmente per rafforzare le proprie credenziali green negli ultimi anni e ci tiene a rimarcare che i passeggeri della compagnia sono ad oggi responsabili del 22 per cento in meno di emissioni rispetto a passeggeri di una linea aerea tradizionale, percentuale calcolata sul medesimo itinerario di volo e a bordo dello stesso tipo di aereo. 

www.tripleops.com


  
Pubblicato da Redazione Blumine il 18/02/2011
Archiviato sotto fatti/attualità
Tags

Commenti
Bisogna effettuare il login per poter lasciare un commento.

Attenzione: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
    
Rss Rss
Archivio blog