Sustainability-Lab News > Gli studenti che a Milano Unica si interrogano sulla moda sostenibile

 

Gli studenti che a Milano Unica si interrogano sulla moda sostenibile
Pubblicato da Redazione Blumine il 09/02/2015 - 0 commenti - visualizzazioni: 2413
  Voto    

Come sempre Milano Unica dedica attenzione alle scuole. Bella e utile l’iniziativa Magazzini aperti, il progetto di Regione Lombardia e Piattaforma Sistema Formativo Moda che offre ai giovani talenti la possibilità di approvvigionarsi  di tessuti presso le aziende che aderiscono all’iniziativa. Belle le esposizioni di abiti realizzati dagli studenti e iniziative  come ComOn nel cui spazio è stato possibile vedere ragazzi sviluppare progetti con la stampa digitale. E naturalmente non sono mancati i seminari sulla sostenibilità realizzati in sala Asia e che hanno visto i coinvolgimento di 150 studenti (IED, Master IULM, Naba, ITS moda, ITS Tessile). Un pubblico attento, niente affatto superficiale, ragazzi che si rendono conto che dovranno ben attrezzarsi di conoscenze e spirito critico per lavorare nel mondo della moda.

E non è retorica pensare che la ripresa dell’industria della moda passi (anche) attraverso le scuole e la voglia di fare e di comprendere la realtà dei giovani.


  
Pubblicato da Redazione Blumine il 09/02/2015
Archiviato sotto fiere/eventi
Tags

Commenti
Bisogna effettuare il login per poter lasciare un commento.

Attenzione: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
    
Rss Rss
Archivio blog