Sustainability-Lab News > Itma all’insegna della sostenibilità

 

Itma all’insegna della sostenibilità
Pubblicato da Redazione Blumine il 24/02/2015 - 0 commenti - visualizzazioni: 2578
  Voto    

Uno slogan che non lascia dubbi accompagnerà l’ edizione milanese di Itma 2015 (12-19 novembre 2015): “Master of the art of sustainable innovation” a sottolineare l’importanza che temi come il risparmio energetico, idrico, la riduzione delle emissioni, degli scarti e delle sostanze chimiche di processo hanno assunto nel comparto. E l’industria  meccanotessile italiana si presenta pronta a questo appuntamento. Dal 2011 Acimit ha avviato il progetto sustainable techologies che consente attraverso una greenlabel di rendere pubbliche le performances ambientali delle macchine sviluppate e prodotte dalle imprese associate. Punti di forza di questa iniziativa sono la trasparenza e l’oggettività delle informazioni –risultato di un percorso che  si avvale della metodologia dell’ LCA (life cycle assessment). Un progetto unico che basandosi su pratiche scientifiche e forte della validazione dell’istituto di certificazione Rina, impedisce il rischio di greenwashing, sempre in agguato nel caso delle autodichiarazioni.  Oggi sono oltre 700 le greenlabel attribuite a varie macchine e impianti e oltre 40 le imprese coinvolte nel progetto ma in Acimit si ritiene che il numero sia in aumento.

Di questo – e più in generale di sostenibilità- si è parlato oggi (24 febbraio 2015) in Acimit nel corso di un convegno-seminario riservato alle imprese associate dal titolo “La targa verde”.

Sono intervenuti:

Aurora Magni (sustainability-lab), Daniele Pozzo e Giorgio Urbano (D’Appolonia) e Filippo Servalli (Radici Group).


  
Pubblicato da Redazione Blumine il 24/02/2015
Archiviato sotto fatti/attualità
Tags

Commenti
Bisogna effettuare il login per poter lasciare un commento.

Attenzione: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
    
Rss Rss
Archivio blog