Sustainability-Lab News > Miss Sissi in biopolimero

 

Miss Sissi in biopolimero
Pubblicato da Redazione Blumine il 22/04/2012 - 0 commenti - visualizzazioni: 3736
  Voto    

 Miss Sissi è una lampada icona del design.

Disegnata nel 1991 da Philippe Starck è realizzata da Flos in policarbonato, uno dei materiali plastici più diffusi. Durante la recente edizione del Salone del Mobile di Milano è stata data la notizia che Miss Sissi ha superato il test del bio polimero PHAs realizzato dalla emiliana Bio-on con residui di produzione dello zucchero da barbabietola e canna. Il biopolimero non richiede l’utilizzo di solventi organici ed è completamente biodegradabile in terra e acqua.

Come si legge nel sito di bio-on , il Polyhydroxyalkanoato o PHAs è un poliestere lineare prodotto in natura da una fermentazione batterica di zucchero. Più di 100 differenti monomeri possono essere uniti da questa famiglia per dare vita a materiali con proprietà estremamente differenti. Possono essere creati materiali termoplastici o elastomerici, con il punto di fusione che varia da 40 a 180°C.  Questi elementi sono il risultato dell'accrescimento dei batteri nutriti dai sughi di barbabietola. Nella fase successiva avviene il processo di recovery (recupero di PHAs) ove vengono recuperati i Polidrossialcanoati e separati dal resto del materiale organico della cellula. Tutti i materiali di scarto (modeste quantità) vengono reinseriti nel ciclo produttivo iniziale per nutrire nuove colonie batteriche assieme ai sughi intermedi di barbabietola (Patent esclusivo Bio-on). Secondo i ricercatori il bio polimero può essere destinato anche alla produzione di filamenti tessili ma non sono stati forniti esempi.

www.bio-on.it


  
Pubblicato da Redazione Blumine il 22/04/2012
Archiviato sotto fatti/attualità

Commenti
Bisogna effettuare il login per poter lasciare un commento.

Attenzione: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
    
Rss Rss
Archivio blog