Sustainability-Lab News > Moda pulita a Carpi. Al via il progetto MODA GREEN con il seminario del 12/12 h 17:30

 

Moda pulita a Carpi. Al via il progetto MODA GREEN con il seminario del 12/12 h 17:30
Pubblicato da Fabio Guenza il 30/11/2016 - 0 commenti - visualizzazioni: 2581
  Voto    

In partenza a Carpi il progetto MODA GREEN, finanziato dalla Regione Emilia Romagna – FSE 2014/2020 per la sostenibilità ambientale dei prodotti e dei processi tessili.

Prevede 3 percorsi di formazione continua per complessive 50 ore, e azioni di accompagnamento individuale alle imprese con sede in ER (brand, retailer e manifatturiere).

Calcio d’inizio il 12 dicembre alle ore 17.30 con il Seminario MODA GREEN presso la Sala dei Cimieri in Piazzale Re Astolfo – CARPI. Intervengono:

Emilio Bonfiglioli – chimico tessile
Fabio Guenza - Consulente aziendale Marketing Sostenibile e Internazionalizzazione Responsabile

Sono inoltre previste testimonianze da parte di referenti di prestigiosi marchi e aziende che hanno già adottato la filosofia e i programmi Detox

Forse nessuna campagna internazionale di ONG ha avuto un impatto così forte su un settore industriale come quella di Detox sulla moda (tessile abbigliamento). 

Dal 2011 ad oggi, il tema della gestione responsabile delle sostanze chimiche pericolose si è diffuso a macchia d’olio tra i brand internazionali e, a ritroso, sulle loro filiere. Ciò vale per tutti i segmenti di mercato: dal lusso al fast fashion, dallo sportswear all’outdoor, dal premium alla GDO, 28 marchi internazionali e 50 supplier italiani si sono impegnati direttamente in Detox. 

Indipendentemente da Detox, la chimica pulita è diventata un must che nessun brand o supplier può evitare, almeno a livello di compliance, se vuole rimanere sul mercato.

Non bisogna però dimenticare gli altri temi della Moda Pulita che presentano rischi reputazionali e di marketing ed offrono vantaggi competitivi ai brand impegnati a innovare la loro offerta e il loro rapporto con gli stakeholder e i media: il riciclo, le condizioni dei lavoratori, l’animal welfare, la trasparenza… 

Mentre alcuni marchi, storici e start-up, e i supplier che li supportano, profittano della loro capacità di formulare nuove proposte di valore, altri trascurano il tema e rischiano di finire nel mirino dei media e delle associazioni ambientaliste, animaliste o di protezione dei lavoratori, diventando protagonisti di casi destinati a rimanere a lungo nell’immaginario collettivo: Le Iene e Roberto Cavalli, Report e Moncler, Benetton e il Rana Plaza.

La partecipazione al seminario è gratuita ed è riservata a tutte le aziende e agli operatori del settore Tessile/Abbigliamento.

Si prega di inviare la scheda di adesione entro il  10/12/2016  all’indirizzo  carpi@formodena.it

Per informazioni Formodena_sede di Carpi    tel. 059 699 554

Scarica qui la scheda di partecipazione, il programma dei corsi, la scheda progetto e la scheda relativa all'operazione approvata.

 

 


  
Pubblicato da Fabio Guenza il 30/11/2016
Archiviato sotto fiere/eventi

Commenti
Bisogna effettuare il login per poter lasciare un commento.

Attenzione: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
    
Rss Rss
Archivio blog