Sustainability-Lab News > Progetto VeLiCa per la coltura di canapa e lino in Lombardia

 

Progetto VeLiCa per la coltura di canapa e lino in Lombardia
Pubblicato da Aurora Magni il 21/04/2011 - 0 commenti - visualizzazioni: 7077
  Voto    

Presentato a marzo 2011 ha l’obiettivo di rendere nuovamente remunerativa la coltivazione delle due piante attraverso l’uso razionale di tutti i bio-prodotti da esse ottenibili: olio e  proteine dai semi, fibra, cellulosa e lignina dai fusti. Si concretizzerà nella creazione di un portafoglio di bio-prodotti ottenibili dalle varie parti della pianta, minimizzando e/o eliminando gli scarti e gli esuberi in ogni fase del processo. Tutti i prodotti ottenuti, infatti, trovano un impiego sostenibile, coerente con il concetto di "bioraffineria" e pertinente con le peculiarità e le risorse ambientali ed industriali del territorio lombardo.

Il progetto si propone quindi di soddisfare più esigenze identificabili nei seguenti settori:

- Agronomico: necessità di diversificare le coltivazioni e di sfruttare colture miglioratrici del terreno;

- Ambientale: esigenza di introdurre colture richiedenti bassi input agronomici ed ecocompatibili;

- Energetico: interesse per la produzione di combustibile da oli naturali e biomassa;

- Industriale: crescente richiesta di fibre destinate alla produzione di compositi plastici innovativi; soddisfare la crescente richiesta di materiale tessile da fonte rinnovabile  e di qualità

- Nutrizionale/farmaceutico/cosmetico: crescente interesse del consumatore nei confronti di nuovi prodotti per la salute, il benessere e l'integrazione alimentare.

In altre parole: il comparto tessile non è al centro dell’operazione ma è una dello opzioni  a pari titolo con il packaging, la cosmesi, la bioplastica etc. Un punto di vista innovativo rispetto ad altre iniziative che tendevano a vedere solo nella filiera casa-moda la destinazione d’uso dello colture.

Velica è uno degli undici progetti sostenuti da Regione Lombardia in attuazione del bando accordi istituzionali, lanciato nel 2009, e finanziato nel 2010 con 27 milioni di euro.

.

 

 


  
Pubblicato da Aurora Magni il 21/04/2011
Archiviato sotto fatti/attualità

Commenti
Bisogna effettuare il login per poter lasciare un commento.

Attenzione: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
    
Rss Rss
Archivio blog