Sustainability-Lab News > Quanto sono sostenibili le relazioni tra cliente e fornitore nella filiera della moda?

 

Quanto sono sostenibili le relazioni tra cliente e fornitore nella filiera della moda?
Pubblicato da Aurora Magni il 02/11/2018 - 0 commenti - visualizzazioni: 2545
  Voto    

Che i committenti agiscano pressioni contrattuali sui fornitori è fatto noto ma è sempre utile quantificare il fenomeno per commentarlo correttamente.

Ci ha pensato il secondo rapporto Better BuyingTM Purchasing Practices Index (BBPPI), studio che raccoglie le dichiarazioni di 319 fornitori in 38 paesi allo scopo di analizzare le pratiche di acquisto nella filiera tessile.

Secondo l'indagine oltre il 55% dei fornitori dichiara di subire pressioni economiche nella negoziazione con i committenti in particolare per quanto riguarda il prezzo riconosciuto (che spesso non copre i costi effettivamente sostenuti come ad esempio lo sviluppo di campioni). Le tempistiche di pagamento, legate spesso alle modalità di ordine/consegna merce tipiche del fast fashion  con una tempistica quindi fortemente compressa, espongono i fornitori a situazioni di potenziale insolvenza economica. Quasi il 30% degli intervistati denuncia inoltre di non ricevere alla consegna il totale dell’ammontare convenuto. Inoltre più del 20% dei fornitori ha dichiarato che la quotazione degli ordini raramente copre i costi imputabili ai requisiti sociali, ambientali, di qualità e di conformità richiesti dai committenti stessi.

Che dire? La sostenibilità sociale e ambientale si basa anche sulla sostenibilità economica e i produttori di semilavorati ed accessori sono la chiave per la soluzione delle criticità in atto nel settore. Migliori relazioni tra brand, committenti e fornitori sono quindi la condizione di base per migliorare la produzione intera della filiera in termini  qualitativi, ambientali ed etici.

 

Fonte: https://betterbuying.org/wp-content/uploads/2018/10/Press-Release-Better-Buying-Suppliers-experience-financial-pressure-by-buyers-FINAL.pdf

 


  
Pubblicato da Aurora Magni il 02/11/2018
Archiviato sotto studi/ricerche

Commenti
Bisogna effettuare il login per poter lasciare un commento.

Attenzione: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
    
Rss Rss
Archivio blog